ore:  10:55 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti dalle ore 22.00 di Giovedì 15 Ottobre alle ore 10.00 di Venerdì 16 Ottobre 2020

ore:  12:40 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore dalle ore 18.00 di Mercoledì 14 Ottobre alle ore 13.00 di Giovedì 15 Ottobre 2020

ore:  14:14 | Esteso a domani allerta meteo di codice ‘giallo’. Attesi anche forti venti nell’area fiorentina

ore:  13:40 | allerta colore giallo per rischio idrogeologicoidraulico- temporali forti -mareggiate e vento a partire dalle ore 20.00 Martedì, 06 Ottobre alle ore 12.00 Mercoledì, 07 Ottobre 2020

ore:  14:05 | ALLERTA ARANCIONE DALLE 18 D OGGI ALLE 6 DI DOMATTINA LUNEDI 5 OTTOBRE

venerdì, 27 maggio, 2016

http://www.antenna3.tv/2016/05/27/benedetti-interpellanza-sulla-nomina-della-presidenza-di-gaia-spa/

Mediavideo Antenna3

Benedetti: INTERPELLANZA SULLA NOMINA DELLA PRESIDENZA DI GAIA SPA

di  Redazione web

OGGETTO : INTERPELLANZA SULLA NOMINA DELLA PRESIDENZA  DI  GAIA SPA

Egregio Sindaco,
Mi sento in dovere di intervenire in qualità di Consigliere Comunale,  sulla nuova nomina di Presidente della Società Gaia SPA, poiché  dopo l’ultima riunione nella quale non é stato trovato un accordo, ora all’orizzonte si inizia ad intravedere la figura di un Presidente non direttamente di riferimento dei comuni di Massa e di Carrara e ciò a causa di un mancato accordo tra Lei e il Sindaco ZUBBANI . Mi risulta che il Sindaco di Carrara ha proposto il nominativo di un professionista massese che ha sempre ricoperto ruoli politici , già dirigente di un’azienda pubblica  e in  possesso di ottime referenze , che Lei però non ha avallato, proponendo in alternativa il nominativo  di un tecnico che é stato rigettato  immediatamente dagli altri sindaci. Nel merito, mi preme sottolineare l’importanza oggi di affidare questo delicato incarico ad un politico e non ad un tecnico, poiché le tante problematiche che affliggono la società, possono essere superate solo dalla politica con scelte radicali che potrebbero essere anche quelle di un’uscita di alcuni comuni da Gaia, compreso quello di Massa e in alternativa con interventi strutturali e con un adeguamento societario ai progetti e alle richieste dei comitati e dei soggetti impegnati nella battaglia contro il caro-bollette. Le ricordo che i Comuni di Massa e Carrara sono, insieme a viareggio e Pietrasanta,  i  maggiori azionisti di Gaia e che solo il nostro comune contribuisce annualmente con un totale di utenze pagate pari ad una cifra che supera i dieci milioni di  euro all’anno e ciò significa che un eventuale uscita del nostro comune potrebbe mettere in discussione l’esistenza stessa  della società. Ritengo pertanto che sia necessario e prioritario portare  a casa la presidenza per avviare da subito un cambiamento radicale nell’organizzazione della stessa e nei rapporti con l’utenza, per poi effettuare una serie di valutazione indispensabili a comprendere se ci sono dei margini di miglioramento a breve e medio termine tali da abbattere il costo delle bollette di almeno un  40-45%. Per quanto sopra,  la INTERPELLO per chiederLe se non ritiene opportuno avviare da subito un confronto con i Sindaci di Carrara e Pietrasanta per valutare la possibilità di presentare il nominativo  del soggetto proposto dal Sindaco ZUBBANI, eliminando in questo modo il rischio di ritrovarci con un Presidente gestito da altre realtà con tutte le conseguenze del caso.
Massa, li 26 maggio 2016
Certo di Suo cortese riscontro porgo distinti saluti
STEFANO BENEDETTI
CONSIGLIERE COMUNALE

ore: 19:36 | 

comments powered by Disqus