ore:  15:52 | Maltempo, codice giallo per vento dalla mezzanotte di lunedì per 24 ore

ore:  15:59 | Codice giallo esteso fino alla mattinata di lunedì 15 novembre, in arrivo vento e mareggiate

ore:  12:57 | aggiornamento Allerta Giallo per Rischio idrogeologico, idraulico reticolo minore e Temporali Forti dalle ore 18:00 di sabato 13 novembre fino alle ore 23.59 di Domenica 14 novembre.

ore:  10:05 | allerta codice Giallo per rischio idrogeologico e Temporali Forti, dalle ore 18.00 fino alle ore 23:59 di Sabato 13 Novembre 2021.

ore:  12:54 | aggiornamento allerte codice Giallo per: rischio idrog. e temp. forti, dalle ore 07 fino alle ore 23:59 di Mercoledì 03 Novembre 2021; per mareggiate in corso fino alle ore 22.00 di Martedì 02 Novembre 2021; per vento in corso

mercoledì, 29 maggio, 2019

http://www.antenna3.tv/2019/05/29/le-precisazioni-del-sindaco-de-pasquale-sulla-nuova-ordinanza-in-area-sin-sir/

Mediavideo Antenna3

Le precisazioni del sindaco De Pasquale sulla nuova ordinanza in area Sin/Sir

di  Redazione web

n merito alla nuova ordinanza emanata ieri nell’area Sin/Sir interessata dall’inquinamento della falda voglio ricordare che questa vieta esclusivamente l’utilizzo delle acque di pozzo o di falda.
Ribadisco a tutti che le criticità non hanno nulla a che fare con l’acqua che sgorga dai rubinetti allacciati all’acquedotto.
L’approvvigionamento dell’acquedotto non arriva da fonti contaminate: i campionamenti sull’acquedotto sono puntuali e costanti nel tempo e l’acqua che arriva da questo nelle nostre case, nei nostri negozi e nei nostri edifici pubblici è sicura, su tutto il territorio comunale.
Anche chi vive o lavora nell’area indicata dunque può usare tranquillamente l’acqua dell’acquedotto.
Le criticità e il divieto riguardano i pozzi artesiani o, più in generale, l’acqua della falda nel perimetro indicato. Che questa fosse contaminata era noto da almeno 30 anni. Non a caso nel corso del tempo sono state emanate ordinanze che hanno vietato l’uso dei pozzi inseriti nel suddetto perimetro. La nuova ordinanza nasce dalla necessità di inserire due nuove zone nel perimetro e dalla volontà di mettere ordine nei dispositivi precedenti, facendo comprendere ai cittadini che i vecchi divieti sono ancora attuali e non devono essere disattesi.
Vi annuncio sin d’ora che stiamo organizzando un incontro pubblico nel quale saranno illustrati puntualmente tutti i risultati e vi saranno date tutte le informazioni necessarie.

ore: 14:42 | 

comments powered by Disqus