ore:  12:58 | Codice giallo per rischio idrogeologico-idraulico e temporali forti fino alle ore 20 di oggi domenica 21 giugno su tutto il territorio toscano

ore:  16:12 | Rete oncologica regionale, approvate le nuove Linee di indirizzo

ore:  13:18 | emessa allerta colore giallo per rischio idregeologico e temporali forti a partire dalle ore dalle ore 13.00 alle ore 18.00 di Giovedì, 11 Giugno 2020

ore:  13:30 | Emessa allerta colore Arancio per rischio idreogeologico e temporali forti a partire dalle ore 00.00 di giovedi 11 giugno alle ore 13.00 di giovedi 11 giugno 2020

ore:  15:04 | allerta di colore Giallo per rischio idreogeologico e temporali forti a partire dalle ore 13.00 Martedì, 09 Giugno alle ore 23.59 Mercoledì, 10 Giugno 2020

venerdì, 9 novembre, 2018

http://www.antenna3.tv/2018/11/09/comitato-per-ordine-e-sicurezza-convocato-questa-mattina-per-la-situazione-di-aulla-e-della-lunigiana-intensificati-da-subito-i-controlli/

Mediavideo Antenna3

Comitato Per Ordine e Sicurezza convocato questa mattina per la situazione di Aulla e della Lunigiana. Intensificati da subito i controlli

di  Redazione web

In seguito ai recenti episodi di microcriminalità che hanno destato particolare allarme nella cittadinanza di Aulla, il Prefetto Paolo D’Attilio ha presieduto, questa mattina, una riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica.

All’incontro, tenutosi alla presenza del Procuratore della Repubblica di Massa, Dott. Aldo Giubilaro, hanno partecipato i Vertici provinciali delle Forze di polizia e il Sindaco di Aulla che ha riferito in merito alle preoccupazioni manifestate dai cittadini, anche nel corso di una recente assemblea pubblica, in relazione alle condizioni di sicurezza del paese.

A tale riguardo, il Prefetto ha osservato che la situazione dei comuni di Aulla e della Lunigiana è oggetto di costante considerazione da parte della Prefettura, ricordando, in proposito, l’analogo incontro tenutosi lo scorso 18 settembre presso la sede dell’Unione dei Comuni della Lunigiana ad Aulla.

In particolare, il Prefetto ha tenuto a rimarcare che, nonostante i dati ufficiali indichino una flessione dei reati perpetrati in quel territorio comunale, è sempre di fondamentale importanza mantenere un elevato livello di attenzione sulle istanze di sicurezza manifestate dalla cittadinanza e, nel caso specifico, sull’allarme sociale destato, nelle ultime settimane, da taluni episodi a danno di esercizi commerciali del luogo.

A questo proposito, nell’evidenziare il concetto che i servizi di prevenzione, oltre a scongiurare il rischio di azioni delittuose, sono utili ad aumentare la percezione di sicurezza da parte dei cittadini, il Comitato si è soffermato sul contributo determinante che può essere offerto, a tal fine, dai sistemi di videosorveglianza, dagli strumenti a disposizione del Sindaco – come il c.d. Daspo urbano adottabile alle condizioni previste dalla legge – e, in generale, da ogni iniziativa diretta ad incrementare la cornice di sicurezza sul territorio.

Sotto questo profilo, il Prefetto ha richiamato l’utilità del c.d. controllo di vicinato, attuabile sulla base di un mirato protocollo d’intesa tra la Prefettura e il Comune di Aulla, in quanto tale dispositivo contribuisce alla realizzazione del sistema di sicurezza urbana integrata tramite la partecipazione attiva della cittadinanza.

Nell’occasione, il Prefetto e il Procuratore della Repubblica hanno inteso rivolgere espressioni di vivo apprezzamento per le attività condotte dai Carabinieri della Caserma di Aulla in occasione di recenti servizi rafforzati di controllo del territorio che hanno consentito di conseguire importanti risultati in termini di prevenzione e repressione dei reati.

A tal proposito, il Prefetto ha, altresì, assicurato che saranno intensificati, da subito, i servizi di controllo del territorio da parte dell’Arma dei Carabinieri, anche grazie all’incremento di due militari assegnati alla cennata Caserma nonché al supporto, fino a cessate esigenze, di una squadra – composta da cinque militari – della Compagnia Intervento Operativo.

In chiusura, il Prefetto ha preannunciato al Sindaco di Aulla che parteciperà – unitamente ai componenti del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica – ad una prossima seduta del Consiglio comunale che, in proposito, potrà costituire una valida occasione per una verifica sullo stato di attuazione delle azioni programmate e sui risultati raggiunti.

ore: 17:48 | 

comments powered by Disqus