ore:  14:01 | Ghiaccio, codice arancione per lunedì 15 febbraio su quasi tutta la Toscana

ore:  11:28 | Emessa allerta codice Giallo per Rischio Ghiaccio, dalle ore 20:00, di Sabato 13 Febbraio 2021, fino alle ore 12:00 e dalle ore 18:00 fino alle ore 23:59 di Domenica 14 Febbraio 2021

ore:  12:12 | allerta Gialla per Rischio Idrogeologico reticolo minore dalle ore 17:00 di Sabato 30 Gennaio, fino alle ore 02:00, di Domenica 31 Gennaio 2021;

ore:  12:38 | allerta Arancione per Ghiaccio dalle ore 18:00 di Lunedì 25 Gennaio 2021, fino alle ore 12:00, di Martedì 26 Gennaio 2021

ore:  12:48 | allerta Arancione per Mareggiate attualmente in corso fino alle ore 23:59 di Sabato 23 Gennaio 2021;Allerta gialla per rischio Idrogeologico reticolo minore, mareggiate e vento fino alle ore alle 23:59 Di Domenica 24 Gennaio 2021.

lunedì, 13 giugno, 2016

http://www.antenna3.tv/2016/06/13/il-circolo-prc-a-maggiani-di-marina-di-carrara-accoglie-positivamente-il-tentativo-delle-istituzioni-di-poter-far-rientrare-la-nostra-provincia-nelle-aree-non-complesse-affinche-possano-essere-finalm/

Mediavideo Antenna3

Il Circolo Prc A.Maggiani di Marina di Carrara ,accoglie positivamente il tentativo delle istituzioni di poter far rientrare la nostra provincia nelle aree non complesse affinché possano essere finalmente attuate le opere menzionate dal protocollo d’intesa del 2015

di  Redazione web

Il Circolo Prc A.Maggiani di Marina di Carrara che ha sempre seguito con attenzione ed apprensione lo stato di fatto del mondo del lavoro nel nostro territorio,accoglie positivamente il tentativo delle istituzioni di poter far rientrare la nostra provincia nelle aree non complesse affinché possano essere finalmente attuate le opere menzionate dal protocollo d’intesa del 2015 così da poter beneficiare dei finanziamenti previsti dal conseguente accordo di programma.
Un bel salvadanaio su cui il nostro territorio, dopo Piombino, potrebbe mettere le mani e ricevere una boccata d’aria fresca per l’industria locale. Peccato che di questa ,purtroppo non ve ne sia traccia e che quei pochi esempi rimasti stiano già ampiamente e spesso vanamente godendo di “benefici di legge” senza ricadute occupazionali importanti.
Non possiamo fare a meno di notare quanto si sia parlato di numeri e percentuali nell’incontro passerella avvenuto nell’area ex Eaton ma non si siano invece analizzate davvero cause ed ombre di questa moria d’impresa che ci assale.
Di questo siamo turbati e perplessi perché evidentemente non è ancora chiaro a quali imprenditori e multinazionali sono state affidate negli ultimi anni le nostre aree, spesso regalando incentivi economici ,opere urbanistiche e concessioni di lunga durata senza veder rispettati i piani occupazionali ed industriali previsti per poi uscirne ulteriormente impoveriti economicamente e socialmente visto che la nostra provincia detiene un penoso record di vertenze; vedi Eaton, cantieri navali ecc…
Non vorremmo che l’agognato accordo di programma sia un ulteriore specchietto per allodole e allo stesso tempo ci si possa dimenticare delle malefatte imprenditoriali avvenute e di quelle tutt’ora in atto nel nostro territorio.
Non vorremmo mai pensare che per una strana congiunzione astrale e con le amministrative alle porte, si potessero fregiare di questo risultato proprio quelli che in questi anni hanno messo in ginocchio il nostro territorio.
Il segretario del circolo PRC A.Maggiani
Alfredo Rossi

ore: 16:21 | 

comments powered by Disqus