ore:  11:45 | Maltempo, codice giallo per temporali e rischio idrogeologico per tutta la regione

ore:  10:55 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti dalle ore 22.00 di Giovedì 15 Ottobre alle ore 10.00 di Venerdì 16 Ottobre 2020

ore:  12:40 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore dalle ore 18.00 di Mercoledì 14 Ottobre alle ore 13.00 di Giovedì 15 Ottobre 2020

ore:  14:14 | Esteso a domani allerta meteo di codice ‘giallo’. Attesi anche forti venti nell’area fiorentina

ore:  13:40 | allerta colore giallo per rischio idrogeologicoidraulico- temporali forti -mareggiate e vento a partire dalle ore 20.00 Martedì, 06 Ottobre alle ore 12.00 Mercoledì, 07 Ottobre 2020

venerdì, 25 marzo, 2016

http://www.antenna3.tv/2016/03/25/massa-ceccarelli-basta-polemiche-su-regolamento-urbanistico-ognuno-faccia-la-sua-parte/

Mediavideo Antenna3

Massa, Ceccarelli, “Basta polemiche su regolamento urbanistico, ognuno faccia la sua parte”

di  Redazione web

“La Regione non lega le mani a nessuno”, con queste parole l’assessore regionale all’urbanistica Vincenzo Ceccarelli commenta quanto apparso sulla cronache di Massa riguardo al regolamento urbanistico in approvazione. “Noi – prosegue Ceccarelli – al contrario lavoriamo in termini costruttivi ed abbiamo espresso un parere tecnico per contribuire a rendere il RU coerente con le norme vigenti, nello specifico la legge regionale n. 65 del 2014  e il Pit. E’ in corso un confronto aperto, alla ricerca di buone soluzioni per la città”.

L’assessore non manca di sottolineare che il titolare del procedimento è  l’amministrazione comunale. “La Regione – spiega – ha espresso dei pareri e tornerà ad esprimersi compiutamente solo alla fine del percorso di approvazione da parte del Consiglio Comunale, non certo prima, tantomeno con commissioni paritetiche preventive non previste dalla norma”.

“Voglio aggiungere – conclude Ceccarelli – che molte delle cose che leggo oggi sono valutazioni politiche legittime, ma che non possono essere minimamente attribuibili all’amministrazione regionale. Invito tutti, ognuno nel rispetto del proprio ruolo, ad abbandonare la polemica e dare la massima collaborazione nell’interesse generale”.

ore: 19:39 | 

comments powered by Disqus