ore:  14:01 | Ghiaccio, codice arancione per lunedì 15 febbraio su quasi tutta la Toscana

ore:  11:28 | Emessa allerta codice Giallo per Rischio Ghiaccio, dalle ore 20:00, di Sabato 13 Febbraio 2021, fino alle ore 12:00 e dalle ore 18:00 fino alle ore 23:59 di Domenica 14 Febbraio 2021

ore:  12:12 | allerta Gialla per Rischio Idrogeologico reticolo minore dalle ore 17:00 di Sabato 30 Gennaio, fino alle ore 02:00, di Domenica 31 Gennaio 2021;

ore:  12:38 | allerta Arancione per Ghiaccio dalle ore 18:00 di Lunedì 25 Gennaio 2021, fino alle ore 12:00, di Martedì 26 Gennaio 2021

ore:  12:48 | allerta Arancione per Mareggiate attualmente in corso fino alle ore 23:59 di Sabato 23 Gennaio 2021;Allerta gialla per rischio Idrogeologico reticolo minore, mareggiate e vento fino alle ore alle 23:59 Di Domenica 24 Gennaio 2021.

giovedì, 11 febbraio, 2016

http://www.antenna3.tv/2016/02/11/il-comune-di-aulla-chiede-alla-regione-toscana-di-nominare-un-commissario-ad-acta-per-chiudere-al-piu-presto-le-procedure-di-bonifica-nellarea-ferroviaria-di-aulla-per-comp/

Mediavideo Antenna3

il Comune di Aulla chiede alla Regione Toscana di nominare un commissario “ad acta” per chiudere al più presto le procedure di bonifica nell’area ferroviaria di Aulla, per completare il plesso scolastico e procedere alla costruzione delle case popolari

di  Redazione web

Dopo una serie di incontri con i massimi esponenti dell’Amministrazione regionale toscana per esaminare le problematiche relative al completamento dell’intervento previsto nell’accordo di programma sottoscritto da Regione Toscana e Comune di Aulla per realizzare gli interventi resi necessari a seguito dell’alluvione del 2011, il Comune di Aulla ha chiesto alla Regione Toscana di nominare un commissario “ad acta” che consenta di riunire in una sola figura le competenze necessarie a completare speditamente le bonifiche.

“È un atto che si è reso necessario – sottolinea il sindaco Silvia Magnani, che ha inviato la richiesta ufficiale – perché è necessario concludere, velocemente e senza ulteriori dilazioni, le operazioni di bonifica e gli studenti, i genitori e gli insegnanti devono avere, assieme all’Amministrazione comunale, un unico interlocutore che sia in grado di fornire risposte univoche in merito alle attività in essere, definendo impegni precisi sul rispetto dei tempi, vista la complessità delle operazioni di bonifica relative all’area della ex stazione ferroviaria, che ha già comportato notevoli ritardi nella costruzione del comparto asilo nido, scuola materna e scuola elementare.

È una scelta che abbiamo fatto assieme alla Regione Toscana, visti i risultati delle analisi effettuate sul terreno dell’area destinata alla costruzione delle scuole medie e delle case popolari e tenuto conto che le operazioni di bonifica conseguenti richiederanno lo stanziamento di ulteriori risorse da parte della Regione Toscana per completare un procedimento di estrema complessità anche dal punto di vista tecnico.

La nomina del commissario “ad acta” consente di mantenere intatto l’accordo di programma vigente fra Regione e Comune e impedire una modifica che allungherebbe ulteriormente i tempi. Siamo convinti – conclude il sindaco di Aulla – che con questa soluzione si potranno evitare i ritardi incontrati nella costruzione del comparto asilo nido, scuola materna e scuola elementare e che il presidente Rossi, che ha sempre seguito con attenzione la ricostruzione di Aulla, continuerà a sostenere un iter che ha voluto fin dai giorni successivi all’alluvione e che oggi necessita di risorse, oltre che di figure professionali adeguate, delle quali il Comune non dispone in questo momento”.

In attesa che la Regione Toscana provveda alla nomina del commissario “ad acta”, il sindaco di Aulla ha già contattato gli assessori regionali interessati per definire le date di incontri con studenti, genitori e insegnanti allo scopo di informarli sul tempigramma delle attività di bonifica delle aree e di completamento del progetto.

ore: 13:20 | 

comments powered by Disqus