ore:  12:57 | Vento, codice giallo in Toscana fino a domani 26 febbraio

ore:  13:23 | Codice giallo per ghiaccio e neve fino a martedì 11 gennaio

ore:  16:34 | Allerta meteo, lunedì 10 gennaio codice giallo per neve e vento

ore:  13:45 | AGGIORNAMENTO – allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, attualmente in corso fino alle ore 22:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

ore:  12:48 | Allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, a partire dalle ore 10:00 fino alle ore 18:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

venerdì, 5 ottobre, 2018

https://www.antenna3.tv/2018/10/05/roberta-crudeli-interviene-sul-mancato-trasferimento-della-scuola-infermieri-a-carrara/

Mediavideo Antenna3

Roberta Crudeli interviene sul mancato trasferimento della Scuola Infermieri a Carrara

di  Redazione web

Il sindaco De Pasquale è stato eletto da pochi giorni presidente della Conferenza zonale, ovvero rappresenta i comuni di costa nella Conferenza aziendale dell’ASL Toscana Nord Ovest. I compiti della Conferenza zonale sono quelli di indirizzo, verifica e valutazione in ambito socio-sanitario.

Ad oggi, il sindaco ed il Movimento 5 stelle, a distanza di 15 mesi dal loro insediamento a palazzo civico, non hanno ancora comunicato che cosa intendono fare per Carrara in materia di sanità. Il sindaco  ha solo fatto sapere di aver spostato  la sede degli incontri della Conferenza zonale dal comune di Massa nella sede Asl di via Don Minzoni a Carrara: scelta, a mio avviso, inopportuna, visto che, il comune di Carrara, essendo comune capofila avrebbe potuto ospitare la sede della Conferenza stessa come faceva il comune di Massa. Inoltre nella Conferenza zonale è presente anche l’ASL ma con una quota del 33% e quindi è minoranza rispetto alla restante quota dei comuni.

Dal momento che il sindaco De Pasquale è stato eletto in questa importante e significativa carica, mi auguro che voglia attivarsi per   risolvere la questione del trasferimento della Scuola Infermieri: quest’ultima infatti  avrebbe dovuto essere trasferita all’interno della palazzina H di Monterosso ma, alla luce delle ultime disposizioni in tema di adeguamento sismico e di riconversione da struttura sanitaria a struttura scolastica, necessiterebbe di una nuova progettazione e di un importante investimento economico con dilatazione dei tempi.

L’amministrazione precedente aveva individuato, in una parte della sede dell’ex scuola L. Da Vinci (dove adesso c’è il distretto), i locali per trasferire la scuola.  Voglio anche ricordare che, attualmente, la scuola è situata  a Massa nella sede dell’Ascoli a cui  l’Asl paga un affitto mentre la sede individuata ad Avenza, essendo già una ex scuola, non ha bisogno di grandi investimenti e quindi potrebbe essere resa disponibile in poco tempo e con poche spese .

Tutto questo consentirebbe di avere velocemente sul territorio comunale la scuola infermieri e di situarla in un punto strategico del comune: vicino alla stazione e ben servita per quanto riguarda il trasporto urbano.

Invito il sindaco a ripensare a ciò che aveva detto un anno fa in merito al trasferimento della scuola ad Avenza e a non ostinarsi nella scelta della palazzina H di Monterosso. Ritengo molto importante portare la scuola sul territorio comunale e credo sia determinante  farlo in tempi celeri.

 

 

Roberta Crudeli

Capogruppo PD

ore: 15:52 | 

comments powered by Disqus