Fratelli d’Italia loda la giunta Persiani, l’operato di questo primi due mesi scarsi di insediamento e mette da parte qualunque voce o polemica. Sono i consiglieri Alessandro Amorese, Massimo Evangelisti e Bruno Tenerani a descrivere il lavoro del sindaco Francesco Persiani e del suo staff “diverso dall’arroganza e dalla distaccata superiorità dei predecessori, portato avanti tra le persone, nei quartieri, ma contemporaneamente battendo i pugni sui tavoli in regione, in provincia, nelle riunioni con i dirigenti delle aziende partecipate”. Per Fratelli d’Italia “ci sono tutti i presupposti per sostenere che il sindaco e la giunta stanno scrivendo qualcosa di diverso rispetto a decenni di sinistra nonostante l’eredità di macerie con le quali devono fare i conti”. “Allo stesso tempo stanno affrontando le emergenze – continuano i consiglieri – che passano da un cartellone estivo di iniziative culturali e turistiche insufficiente e di basso livello che gli assessori hanno cercato di integrare; per arrivare ai lavori pubblici, il teatro, lo stadio, la viabilità, la battaglia per un trasporto pubblico dignitoso”. E sui lavori pubblici, in particolare, per Fratelli d’Italia la dinamicità dell’assessore Marco Guidi dimostra “come si può e si deve stare tra il popolo e con il popolo, ascoltando e provando a risolvere problemi che da anni questa città subisce”. E ancora. Si stanno insediando le commissioni consiliari, in una tempistica più veloce rispetto alla precedente consigliatura, e verranno affrontate priorità nel sociale, nella sanità, nell’urbanistica, nell’ambiente, nell’istruzione, nello sport, nella cultura. “Bene ha fatto questa maggioranza ad aggiungere deleghe come le politiche per il lavoro e la disabilità” aggiungono Amorese, Evangelisti e Tenerani che concludono con un ultima nota: “Fratelli d’Italia è consapevole di essere forza di maggioranza, sia in Giunta sia in Consiglio comunale; il nostro partito si sta strutturando in ogni zona della città per far sì che nessuno venga lasciato solo e per ascoltare, programmare, amministrare”.