20 mila euro per 5 progetti formativi. Sono i numeri che raccontano l’impegno concreto di Cesvot per formare i volontari delle associazioni della provincia di Massa Carrara. I finanziamenti sono stati stanziati grazie al bando “Formazione per il volontariato” che in tutta la regione ha distribuito risorse per ben 400mila euro, ripartite tra 79 progetti di delegazione e 12 regionali, per un totale di 298 associazioni finanziate. Novità del bando Cesvot è stata che i corsi formativi sono stati proposti da gruppi di almeno 3 associazioni, per facilitare il lavoro di progettazione e per valorizzare la rete territoriale.

I 5 progetti vincitori, per un totale di 19.860 euro stanziati, hanno avuto l’obiettivo di formare personale specializzato negli ambiti di intervento più delicati. Sono stati dunque finanziati corsi per sostenere e dare supporto psicologico e pratico alle famiglie con portatori di handicap, corsi per aiutare le donne vittime di violenze e progetti dedicati alla formazione di “life coach” per detenuti, per accompagnarli nella costruzione di una nuova vita. Grazie al bando Cesvot è stato possibile attivare anche corsi per migliorare e rendere ancora più efficiente l’attività del volontario di protezione civile in caso di ondate di piena e uno dedicato alla formazione di nuove guardie ecozoofile, per la tutela dell’ambiente e degli animali

“Il volontariato è una risorsa e dare un supporto concreto alle associazioni che lo promuovono è un bene per tutta la comunità – ha detto il presidente della Delegazione di Massa Carrara, Giovanni Giovannini  – Cesvot, con questi finanziamenti, ha deciso di investire su un aspetto fondamentale: la formazione dei volontari. Grazie a tutte le associazioni e agli operatori che hanno partecipato, mostrando un impegno e un interesse non comuni