ore:  12:57 | Vento, codice giallo in Toscana fino a domani 26 febbraio

ore:  13:23 | Codice giallo per ghiaccio e neve fino a martedì 11 gennaio

ore:  16:34 | Allerta meteo, lunedì 10 gennaio codice giallo per neve e vento

ore:  13:45 | AGGIORNAMENTO – allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, attualmente in corso fino alle ore 22:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

ore:  12:48 | Allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, a partire dalle ore 10:00 fino alle ore 18:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

martedì, 7 febbraio, 2017

https://www.antenna3.tv/2017/02/07/anche-questanno-fratelli-ditalia-celebrera-la-giornata-del-ricordo-dei-martiri-delle-foibe-giovedi-9-febbraio-alle-2115-presso-le-stanze-del-teatro-guglielmi/

Mediavideo Antenna3

Anche quest’anno Fratelli d’Italia celebrerá la giornata del ricordo dei martiri delle foibe Giovedí 9 febbraio alle 21,15 presso le stanze del Teatro Guglielmi

di  Redazione web

Anche quest’anno Fratelli d’Italia celebrerá la giornata del ricordo dei martiri delle foibe e dell’esodo giuliano-dalmata con un convegno e la proiezione di un docu-film. L’evento avrá luogo Giovedí 9 febbraio alle 21,15 presso le stanze del Teatro Guglielmi e presenzieranno il deputato di Fdi-An on. Achille Totaro, il dirigente nazionale Alessandro Amorese e il coordinatore provinciale del partito Marco Guidi. Ricordare la strage che coinvolse decine di migliaia di nostri connazionali e la tragedia che colpí gli esuli che dovettero abbandonare la propria terra, é certamente un dovere morale e civico. Ma lo é ancora di piú nella nostra cittá, dove ancora oggi manca una strada intitolata ai martiri dell foibe, dove gruppi della sinistra estrema spalleggiati dalle istituzioni negano e sfregiano la memoria di queste vittime dell’odio comunista, “colpevoli” solo di essere italiane. Ricordiamo bene come negli anni passati sono arrivati puntuali i vergognosi distinguo di consiglieri comunali e dei rappresenti dell’Anpi locale, per cui evidentemente parlare di foibe é ancora un tabú. Le vittime di questa triste pagina della nostra storia sono due volte vittime, dell’eccidio certo, ma anche del silenzio forzato che ha avvolto la loro morte per piú di cinquant’anni e che a Massa Carrara continua nonostante il 10 febbraio sia ormai una celebrazione sancita da una legge dello stato. La veritá non puó essere infoibata, con buona pace dei dissenzienti. Invitando tutta la cittadinanza a prender parte all’evento, torniamo a chiedere all’amministrazione comunale un gesto simbolico, come l’intitolazione di una strada ai martiri delle foibe, anche per liberare la cittá dalla macchia delle contestazioni che hanno accompagnato il 10 febbraio negli anni scorsi.

Marco Guidi – Coordinatore Provinciale Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale

ore: 13:19 | 

comments powered by Disqus