ore:  12:57 | Vento, codice giallo in Toscana fino a domani 26 febbraio

ore:  13:23 | Codice giallo per ghiaccio e neve fino a martedì 11 gennaio

ore:  16:34 | Allerta meteo, lunedì 10 gennaio codice giallo per neve e vento

ore:  13:45 | AGGIORNAMENTO – allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, attualmente in corso fino alle ore 22:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

ore:  12:48 | Allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, a partire dalle ore 10:00 fino alle ore 18:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

giovedì, 1 dicembre, 2016

https://www.antenna3.tv/2016/12/01/dopo-il-saluto-degli-ultra-la-salma-di-mauro-giannetti-e-stata-trasportata-alla-chiesa-della-santissima-maria-mediatrice-di-avenza/

Mediavideo Antenna3

DOPO IL SALUTO DEGLI ULTRA’ LA SALMA DI MAURO GIANNETTI E’ STATA TRASPORTATA ALLA CHIESA DELLA SANTISSIMA MARIA MEDIATRICE DI AVENZA

di  Redazione web

Tanti cavatori, moltissimi amici, gli ultrà della carrarese, i rappresentanti di istituzioni e sindacati e perfino una delegazione di una ditta dell’indotto di Ge.Oil&Gas che si è presentata alla cerimonia funebre con la tuta arancione da lavoro. “No, non lo conoscevamo ma da lavoratori ci è sembrato un dovere essere qui. Non si può partire la mattina, per andare a fare il proprio mestiere, senza avere la certezza di riportare la pelle a casa”, dicono.

funerale-chiesaE’ successo anche questo, oggi, ai funerali di Mauro Giannetti, il cavatore di 46 anni morto lunedì sotto un blocco di marmo. A salutarlo una folla di un migliaio di  persone. Nelle panche della prima fila, in chiesa, il fratello Stefano e la compagna, in attesa del loro primo bambino che nascerà a marzo. I rappresentanti delle istituzioni, con in testa il sindaco di Cararra Angelo Zubbani e quello di Massa Alessandro Volpi, salutano e abbracciano i famigliari. Poi in chiesa cala il silenzio, entrano i sacerdoti di alcune parrocchie locali e poi il vescovo, monsignor Giovanni Santucci: è lui a officiare la cerimonia. In chiesa scende un silenzio composto. Fuori sono rimaste moltissime persone, parlano tra di loro, ricordano Mauro, la sua bontà e la sua generosità, si funerale-chiesa1interrogano sulle modalità dell’incidente e sulla scia di morti alle cave. C’è dolore, rabbia, incredulità.

Poi esce la bara. La folla saluta Mauro con un lungo applauso. E’ davvero l’ultimo.

ore: 19:48 | 

comments powered by Disqus