ore:  12:57 | Vento, codice giallo in Toscana fino a domani 26 febbraio

ore:  13:23 | Codice giallo per ghiaccio e neve fino a martedì 11 gennaio

ore:  16:34 | Allerta meteo, lunedì 10 gennaio codice giallo per neve e vento

ore:  13:45 | AGGIORNAMENTO – allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, attualmente in corso fino alle ore 22:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

ore:  12:48 | Allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, a partire dalle ore 10:00 fino alle ore 18:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

giovedì, 1 dicembre, 2016

https://www.antenna3.tv/2016/12/01/saluto-degli-ultra-allo-stadio-dei-marmi-hanno-detto-addio-a-mauro-giannetti/

Mediavideo Antenna3

SALUTO DEGLI ULTRA’ ALLO STADIO DEI MARMI. HANNO DETTO ADDIO A MAURO GIANNETTI

di  Redazione web

Una gigantografia di Mauro Giannetti campeggia sulla curva nord dello Stadio dei Marmi. Il cavatore di 46 anni morto lunedì funerale-stadio2sotto due tonnellate di marmo, era un grande tifoso della carrarese. Gli ultrà gli hanno preparato un grande striscione: c’è scritto “Nel cuore dei tuoi compagni” e c’è una sua foto, con lo sguardo un po’ trasognato.  All’improvviso scoppia un primo, breve applauso. E’ entrata una delegazione degli ultrà massesi, che depongono ai piedi dello striscione un mazzo di fiori e un pallone.  Poco dopo è la volta della formazione della Carrarese. La nord, dove sono schierate almeno 350 persone, la accoglie con un altro applauso. Si sono ritrovati tutti qui, allo Stadio dei Marmi, per dare l’ultimo addio al loro “compagno” di tante domeniche, uno che i colori giallo/blu li aveva stampati nel cuore.

funerale-stadio3In curva arriva anche il fratello, Stefano molti tifosi si avvicinano, lo abbracciano. Qualcuno nasconde le lacrime dietro le sciarpe. Poi arriva il carro funebre con la salma di Mauro, entra direttamente dentro lo stadio, percorre mezzo giro di campo e si piazza sotto la nord. La curva esplode.

 

 

 

 

ore: 19:43 | 

comments powered by Disqus