ore:  12:57 | Vento, codice giallo in Toscana fino a domani 26 febbraio

ore:  13:23 | Codice giallo per ghiaccio e neve fino a martedì 11 gennaio

ore:  16:34 | Allerta meteo, lunedì 10 gennaio codice giallo per neve e vento

ore:  13:45 | AGGIORNAMENTO – allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, attualmente in corso fino alle ore 22:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

ore:  12:48 | Allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, a partire dalle ore 10:00 fino alle ore 18:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

giovedì, 6 ottobre, 2016

https://www.antenna3.tv/2016/10/06/i-periti-agrari-per-i-giovani-ecco-il-bando-per-lavorare-in-agricoltura-allestero-trentadue-borse-di-studio-per-unesperienza-lavorativa-di-un-mese-in-francia-spagna-norvegia-e-cr/

Mediavideo Antenna3

I PERITI AGRARI PER I GIOVANI, ECCO IL BANDO PER LAVORARE IN AGRICOLTURA ALL’ESTERO Trentadue borse di studio per un’esperienza lavorativa di un mese in Francia, Spagna, Norvegia e Croazia

di  Redazione web

Un’esperienza lavorativa di un mese all’estero, in Francia, Spagna, Norvegia e Croazia. E’ quello che aspetta i vincitori di trentadue borse di studio “post diploma”, riservate a studenti di istituti agrari toscani, dedicate ai temi della viticoltura, acquacoltura, agricoltura sociale e paesaggio. Sono questi i punti principali del bando – assegnato al Collegio interprovinciale dei Periti Agrari di Lucca, Pisa, Pistoia, Livorno e Massa Carrara – nell’ambito del progetto di mobilità Post Diploma “Prima occupazione”, finanziato dalla Commissione Europea (per un totale di 85mila euro). Bando che è stato presentato quest’oggi a Barga (Lu), durante i lavori del 18esimo Congresso nazionale dei Periti Agrari (in programma fino a sabato 8 ottobre), e che interesserà gli studenti – diplomati e con età non superiore ai 20 anni –  degli Istituti Agrari di Lucca, Pescia, Pontedera e Collegio Periti Agrari, con 8 borse di studio ciascuno. «E’ fondamentale – ha detto il presidente nazionale Lorenzo Benanti –avvicinare e far conoscere agli studenti, sia degli istituti superiori che delle università con cui dialoghiamo con sempre maggiore attenzione, il mondo della professione». «Occorre sviluppare una visione della professione – ha concluso Giulia Parri, presidente del collegio interprovinciale di Lucca, Pisa, Pistoia, Livorno e Massa Carrara – sempre più improntata all’internazionalizzazione in una logica di interscambio e di trasferimento delle conoscenze e competenze sia a livello europeo che mondiale».

ore: 16:40 | 

comments powered by Disqus