ore:  15:12 | Maltempo, codice arancione per temporali, vento e mareggiate dalle 18 di oggi, giovedì, alle 20 di sabato 26 settembre

ore:  14:34 | Coronavirus: TOSCANA – 90 nuovi casi, 1 decesso, 93 guarigioni

ore:  13:02 | allerta colore Giallo per rischio idrogeologico idraulico e temporali forti a partire dalle ore 13.00 Mercoledì, alle ore 23.59 Giovedì, 24 Settembre 2020

ore:  14:57 | Codice giallo per pioggia e temporali fino alla mezzanotte di domani

ore:  13:02 | Maltempo, codice giallo per temporali forti fino alle 20 di oggi

lunedì, 29 aprile, 2019

http://www.antenna3.tv/2019/04/29/nota-congiunta-dei-sindaci-persiani-e-de-pasquale-in-merito-allincontro-con-il-comitato-apuano-ambiente-e-salute/

Mediavideo Antenna3

Nota congiunta dei sindaci Persiani e De Pasquale in merito all’incontro con il “Comitato apuano ambiente e salute”

di  Redazione web

Impegno a monitorare costantemente la situazione nella zona del depuratore Lavello e conferma del percorso già avviato con la Regione per tenere aperto il tavolo dedicato alle criticità del canale. Le amministrazioni di Massa e di Carrara hanno incontrato oggi una nutrita delegazione del “Comitato apuano ambiente e salute” che riunisce i cittadini, residenti della zona e non, impegnati sulle problematiche relative al canale Lavello e all’omonimo impianto di depurazione. Insieme ai sindaci Francesco Persiani e Francesco De Pasquale hanno partecipato gli assessori all’Ambiente dei due comuni, Veronica Ravagli e Sarah Scaletti, oltre all’ingegner Daniele Franceschini di Gaia Spa, la società che gestisce l’impianto.
Nel rispondere alle tante domande dei cittadini, il tecnico della società ha confermato il cronoprogramma delle opere di miglioria già avviate sull’impianto, alcune delle quali sono state prescritte dalla magistratura. I due sindaci hanno dunque confermato l’impegno a tenere costantemente monitorata la situazione e a portare avanti il tavolo di confronto già aperto con la Regione: dopo un primo incontro tecnico a marzo, è previsto un nuovo appuntamento tra la fine di maggio e l’inizio di giugno – quando la maggior parte delle opere sarà completata – e poi una serie di aggiornamenti con cadenza mensile per tutto il corso dell’estate. «Le nostre amministrazioni terranno sempre accesi i riflettori su una situazione, quella della zona del Lavello, troppo a lungo trascurata a discapito dei cittadini e della loro salute» hanno dichiarato all’unisono i due sindaci.

ore: 19:08 | 

comments powered by Disqus