ore:  10:55 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti dalle ore 22.00 di Giovedì 15 Ottobre alle ore 10.00 di Venerdì 16 Ottobre 2020

ore:  12:40 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore dalle ore 18.00 di Mercoledì 14 Ottobre alle ore 13.00 di Giovedì 15 Ottobre 2020

ore:  14:14 | Esteso a domani allerta meteo di codice ‘giallo’. Attesi anche forti venti nell’area fiorentina

ore:  13:40 | allerta colore giallo per rischio idrogeologicoidraulico- temporali forti -mareggiate e vento a partire dalle ore 20.00 Martedì, 06 Ottobre alle ore 12.00 Mercoledì, 07 Ottobre 2020

ore:  14:05 | ALLERTA ARANCIONE DALLE 18 D OGGI ALLE 6 DI DOMATTINA LUNEDI 5 OTTOBRE

venerdì, 26 febbraio, 2016

http://www.antenna3.tv/2016/02/26/comitato-sicurezza-pubblica-vietate-le-ronde-piu-telecamere-e-aumento-dellilluminazione-pubblica/

Mediavideo Antenna3

Comitato Sicurezza Pubblica: Vietate le ronde, più telecamere e aumento dell’illuminazione pubblica

di  Redazione web

Nella riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica presieduto nella mattinata odierna dal Prefetto di Massa Carrara, Dott.ssa Giovanna Menghini,  è stata esaminata la situazione dell’ordine e della sicurezza pubblica nel territorio provinciale .

Negli ultimi mesi l’attività del Comitato si è concentrata sul fenomeno dei furti in provincia, per fare periodicamente il punto della situazione e intensificare e mirare la risposta dissuasiva da parte delle Forze dell’Ordine e delle Istituzioni del territorio

All’incontro hanno partecipato i Sindaci dei Comuni di Massa e Carrara ed i Responsabili provinciali delle Forze di Polizia.

Nel corso della riunione, sono state richiamate tutte le iniziative già adottate in merito dalle Forze di Polizia, nonché la sottoscrizione dei Protocolli d’intesa con vari soggetti anche privati, quali gli Istituti di vigilanza privata, per incrementare ed intensificare i servizi coordinati di controllo del territorio in tutta la provincia, recentemente interessata dal compimento dei citati fenomeni di criminalità che generano una percezione di insicurezza nella popolazione locale.

E’ stato evidenziato che  tali fenomeni sono costantemente monitorati, al fine di favorire la pianificazione di mirati e coordinati servizi di controllo del territorio, anche con l’impiego di reparti di rinforzo della Polizia di Stato e dell’Arma dei Carabinieri, nelle zone maggiormente interessate.

Eccezionale è l’impegno delle Forze dell’ordine per l’ottimizzazione delle risorse disponibili al fine di poter rassicurare i cittadini sulla costante presenza e attenzione  e  per restituire il senso di tranquillità e sicurezza, compromesso dagli episodi criminosi.

Sono stati evidenziati i positivi risultati dell’azione di contrasto posta in essere che ha permesso  in tante occasioni di assicurare alla giustizia gli autori dei reati ed è stato deciso di intensificare la già costante attività di controllo del territorio con attenti servizi di vigilanza

Nell’incontro sono stati analizzati i dati riferiti all’andamento della criminalità in provincia.

.Dai dati in possesso, nel primo bimestre di quest’anno, rapportati all’analogo periodo dell’anno scorso, emerge in ordine alla commissione di furti una flessione del 31%

Maggiori controlli saranno disposti nelle zone ritenute maggiormente a rischio.

E’ stata ribadita l’importanza di sensibilizzare la popolazione sulla necessità di presentare immediatamente denuncia alle Forze di Polizia di ogni reato perpetrato, in quanto utile alle indagini, e di dare solerte informazione  alle medesime su ogni movimento o situazione ritenuta sospetta.
Per quanto riguarda iniziative spontanee di alcuni cittadini, attuate nel Comune di Massa, per effettuare opera di osservazione, è stata ribadita la competenza in via esclusiva delle Forze di Polizia in materia di tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica, ferma restando la  preziosa e richiamata opera di collaborazione dei cittadini.

Da parte del Sindaco di Massa è stata annunciata l’emanazione di provvedimenti volti a sanzionare le suddette iniziative.

I rappresentanti delle Forze dell’Ordine hanno evidenziato l’importanza  del potenziamento, anche in termini qualitativi,  dei  sistemi di video sorveglianza   e la verifica della funzionalità di quelli già installati, nell’ambito della complessiva politica integrata di sicurezza del territorio.

Da parte dei Sindaci di Massa e Carrara sono state fornite assicurazioni circa la revisione e l’estensione degli stessi ad altre zone dei rispettivi territori.

  Importante la verifica costante del funzionamento degli impianti di illuminazione ed eventuale implementazione.

Iniziative saranno intraprese  per la creazione di un’anagrafe integrata di tutti i sistemi di videosorveglianza istallati sul territorio provinciale, quale valido strumento a disposizione delle Forze di Polizia per rendere sempre più efficace l’attività di prevenzione e repressione dei reati.

ore: 13:27 | 

comments powered by Disqus