ore:  14:01 | Ghiaccio, codice arancione per lunedì 15 febbraio su quasi tutta la Toscana

ore:  11:28 | Emessa allerta codice Giallo per Rischio Ghiaccio, dalle ore 20:00, di Sabato 13 Febbraio 2021, fino alle ore 12:00 e dalle ore 18:00 fino alle ore 23:59 di Domenica 14 Febbraio 2021

ore:  12:12 | allerta Gialla per Rischio Idrogeologico reticolo minore dalle ore 17:00 di Sabato 30 Gennaio, fino alle ore 02:00, di Domenica 31 Gennaio 2021;

ore:  12:38 | allerta Arancione per Ghiaccio dalle ore 18:00 di Lunedì 25 Gennaio 2021, fino alle ore 12:00, di Martedì 26 Gennaio 2021

ore:  12:48 | allerta Arancione per Mareggiate attualmente in corso fino alle ore 23:59 di Sabato 23 Gennaio 2021;Allerta gialla per rischio Idrogeologico reticolo minore, mareggiate e vento fino alle ore alle 23:59 Di Domenica 24 Gennaio 2021.

giovedì, 15 ottobre, 2015

http://www.antenna3.tv/2015/10/15/il-consorzio-riviera-toscana-marina-di-massa-ha-consegnato-in-comodato-gratuito-25-dae-defibrillatore-automatico-esterno-agli-istituti-scolastici-alle-associazioni-sportive-e-alle-forze-dellordi/

Mediavideo Antenna3

il Consorzio Riviera Toscana Marina di Massa ha consegnato, in comodato gratuito 25 Dae, defibrillatore automatico esterno, agli istituti scolastici, alle associazioni sportive e alle forze dell’ordine che da tre anni aderiscono all’iniziativa.

di  Redazione web

Stamani nella sala conferenze di Villa Cuturi a Marina di Massa il Consorzio Riviera Toscana Marina di Massa ha consegnato, in comodato gratuito 25 Dae, defibrillatore automatico esterno, agli istituti scolastici, alle associazioni sportive e alle forze dell’ordine che da tre anni aderiscono all’iniziativa.

A fare gli onori di casa è stato Lorenzo Marchetti, vice presidente del Consorzio Riviera Toscana Marina di Massa che ha sottolineato che <è giusto che un’associazione di imprenditori renda al territorio qualcosa, in questo caso un servizio utile e fondamentale a tutela della sicurezza dei cittadini. Con questo progetto vogliamo essere integrati nel tessuto sociale oltre che economico del territorio e soprattutto è un modo per creare sinergie>.

Presente alla conferenza stampa, in rappresentanza della capitaneria di porto, il sottotenente di vascello Gennaro D’Alicandro. <Un ringraziamento va al Consorzio che ci aiuta grazie  al piano dei defibrillatori nelle spiagge a sapere il posizionamento di questi strumenti fondamentali per il primo soccorso>.

<In estate effettuiamo diversi eventi – è intervenuto Roberto Tognocchi, direttore dell’associazione salvamento sezione di Massa Carrara – per far conoscere ai turisti e ai cittadini il ruolo dei bagnini e l’importanza della sicurezza in mare. Cerchiamo di diffondere la cultura della rianimazione cardiopolmonare e, facendo anche parte della Protezione Civile, partecipiamo e divulghiamo l’importanza delle buone pratiche di sicurezza anche nei periodi di allerta>.

Durante il mese di ottobre e seguenti i balneari certificati istruttori per l’utilizzo dei Dae, in collaborazione con il 118 partecipano a retraining, cioè corsi di aggiornamento su eventuali nuove procedure o normative.

 

L’incontro rientrava nel progetto Prevenzione e Sicurezza che da tempo il Consorzio porta avanti nella settimana per la rianimazione cardiopolmonare, istituita dall’Unione Europea nel 2012. I defibrillatori hanno lasciato  le spiagge per essere presenti nel periodo scolastico all’interno degli istituti.

 

Ogni struttura riceverà: formazione gratuita per insegnanti e personale ausiliario, cartelli di segnalazione D.A.E. con indicazione del luogo di posizionamento, i nomi del personale scolastico formato e, per tutti i ragazzi, i segnalibri riportanti le prime manovre del soccorso.

 

I rappresentanti delle scuole sono tornati nelle rispettive sedi con il proprio defibrillatore che dovranno poi riconsegnare alla fine dell’anno scolastico, così che poi possa tornare sulle spiagge all’inizio della stagione estiva 2016.

L’iniziativa si avvale della collaborazione del personale del 118 e dell’Associazione Nazionale di Salvamento sezione di Massa Carrara.

 

Il Consorzio Riviera Toscana dà il suo contributo sostenendo le amministrazioni comunali ma soprattutto inserendosi nel tessuto sociale della città attraverso attività di prevenzione dei rischi e di sicurezza per la salute.

ore: 16:28 | 

comments powered by Disqus