ore:  12:57 | Vento, codice giallo in Toscana fino a domani 26 febbraio

ore:  13:23 | Codice giallo per ghiaccio e neve fino a martedì 11 gennaio

ore:  16:34 | Allerta meteo, lunedì 10 gennaio codice giallo per neve e vento

ore:  13:45 | AGGIORNAMENTO – allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, attualmente in corso fino alle ore 22:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

ore:  12:48 | Allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, a partire dalle ore 10:00 fino alle ore 18:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

venerdì, 4 novembre, 2011

http://www.antenna3.tv/2011/11/04/alluvione-in-lunigiana-lunedi-riaprono-le-scuole-elementari-ad-aulla-la-situazione-aggiornata/

Mediavideo Antenna3

Alluvione in Lunigiana, lunedì riaprono le scuole elementari ad Aulla- La situazione aggiornata

Riapertura delle scuole nel territorio di Aulla e ripristino della viabilità per Stadano. Sono queste le due novità di oggi comunicate dalla Unità di crisi. L’altra buona notizia è legata alle condizioni meteo: l’ondata di pioggia prevista per ora non si è materializzata anche se resta valida l’allerta meteo diffusa dalla Sala operativa fino a domenica.

Entro lunedì dovrebbero riaprire tutte le scuole elementari del territorio comunale di Aulla. I ragazzi delle scuole medie ed i bimbi della materna dovrebbero invece riprendere le attività mercoledì. Il trasporto sarà assicurato grazie alla solidarietà di vari comuni della zona che metteranno a disposizione i pulmini necessari.

Parana resta ad oggi l’unica frazione isolata nella zona, raggiungibile solo a piedi o con l’elicottero. Si sta ancora valutando la possibilità di ripristinare il collegamento con un ponte Bailey. In questo momento le circa 45 persone che ci vivono, in prevalenza anziani, vengono assistite da punti allestiti dalla Marina militare, dalla Croce rossa e dalla Misericordia. Stadano invece è di nuovo raggiungibile grazie ad una viabilità provvisoria ricavata dalla corsia d’emergenza dell’autostrada.

Il sindaco Simoncini ha fatto un primo provvisorio bilancio dei danni. Resta ancora alto il numero delle persone sfollate: 112 ad Aulla, 86 a Mulazzo, 3 a Tresana e 13 a Pontremoli, tutte ospitate presso strutture ricettive,amici e parenti. Valutati in circa 40 milioni di euro quelli alle attività commerciali, 760 le autovetture danneggiate, 4 le banche allagate, una scuola media distrutta. Inagibili anche gli edifici che ospitano i servizi essenziali, riattivati con soluzioni di emergenza. Critica la riattivazione della telefonia fissa, il black out durerà ancora per vari giorni. Migliora invece l’erogazione dell’acqua potabile, del gas e dell’elettricità nelle abitazioni.

Attualmente sono 8 le squadre che monitorano costantemente la situazione nel caso le previsioni meteo dovessero peggiorare. Predisposti i sistemi di allerta della popolazione e rafforzati gli argini nei punti critici lungo il Magra e gli altri affluenti. In arrivo altre 14 idrovore da dislocare in vari punti di Aulla. Inoltre, da un vertice che si è tenuto tra rappresentanti delle forze dell’ordine e sindaci della zona, è stata valutata la possibilità di mettere a disposizione un numero maggiore di persone per garantire la sicurezza della cittadinanza contro atti di sciacallaggio.

ore: 18:47 | 

comments powered by Disqus