Dal primo di luglio è scattato in tutta la Toscana il periodo a rischio per lo sviluppo e la propagazione di incendi boschivi e per questo sono assolutamente vietati su tutto il territorio regionale gli abbruciamenti di residui vegetali, almeno fino al 31 agosto.

Negli stessi due mesi è vietata anche qualsiasi accensione di fuochi, ad esclusione della cottura di cibi in bracieri e barbecue situati in abitazioni o pertinenze e all’interno delle aree attrezzate. Anche in questi casi è necessario comunque osservare le prescrizioni contenute nel regolamento forestale.

Il mancato rispetto delle regole di prevenzione comporta l’applicazione di sanzioni previste dalla normativa in materia.

I numeri da chiamare. Si ricorda che chiunque avvisti un incendio è pregato di segnalarlo tempestivamente al numero verde 800.425.425 della Sala operativa regionale antincendi boschivi o al numero di emergenza unico europeo 112.

-foto archivio-

Lascia un commento