Domani (mercoledì 15 maggio) al Santuario della Madonna della Grazie di Montenero l’amministrazione comunale di Pietrasanta “ufficializzerà” la presenza dello stemma civico nella “Galleria dei Comuni toscani”, istituita all’interno del luogo di culto e che raccoglie gli emblemi delle Province e della maggior parte degli enti municipali della regione.

“Lo stemma di Pietrasanta si trova già nella Galleria del Santuario – spiega il sindaco, Alberto Stefano Giovannetti – ma, come ci ha riferito il curatore, non risultano documenti ufficiali né su chi l’abbia consegnato, né su quando questo atto sia stato compiuto. La nostra partecipazione alla cerimonia sanerà questo vulnus, rinnovando così la consegna dell’emblema cittadino a testimonianza della fede e della fiducia che la nostra comunità ripone nella Madonna”.

Sono una quindicina i Municipi toscani che, nell’occasione, saranno chiamati a “rendere ufficiale” la presenza del proprio stemma nella Galleria; questo spazio, come ha riscontrato in alcuni studi il direttore della Sezione Versilia Storica dell’Istituto Storico Lucchese, Luigi Santini, esiste dal 1968, istituito dopo la proclamazione della Madonna di Montenero a “principale Patrona presso Dio di tutta la Toscana” e accoglie oltre 280 emblemi civici.

La cerimonia, alla quale parteciperanno anche il presidente della Regione Eugenio Giani e il presidente del Consiglio regionale Antonio Mazzeo, oltre alle più alte cariche civili e militari di Livorno, prevede un primo momento di raccoglimento sul Sagrato, seguito dall’ingresso dei primi cittadini o loro delegati in Santuario; poi la celebrazione della Santa Messa, quindi gli amministratori prenderanno ciascuno il proprio stemma e si presenteranno al cospetto del Vescovo di Livorno, monsignor Simone Giusti, per affidare ufficialmente l’emblema civico al Santuario e alla protezione della Madonna di Montenero.

(Nella foto allegata, la riproduzione dello stemma comunale presente all’interno della Galleria)

Lascia un commento