ore:  14:59 | allerta codice giallo per rischio temporali forti dalle ore 00:00 fino alle ore 14.00 di Domenica 1 agosto 2021., mareggiate dalle ore 15,00 alle 23,59 di Domenica 1 Agosto 2021

ore:  14:13 | allerta colore giallo per temporali forti a partire dalle ore 00.00 Martedì, 27 Luglio alle ore 18.00 Martedì, 27 Luglio 2021

ore:  13:15 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico e temporali forti dalle ore 13:00 fino alle ore 22.00 di Venerdì, 16 Luglio 2021.

ore:  15:33 | Codice giallo per vento forte e mareggiate sulla costa e l’Arcipelago fino al 14 luglio

ore:  12:27 | Allerta codice Giallo per temporali e mareggiate, domani, martedi 13 luglio dalle 8 alle 23.59

mercoledì, 24 marzo, 2021

https://www.antenna3.tv/2021/03/24/massa-gaia-avanti-con-la-realizzazione-della-fognatura-in-zona-la-zecca/

Mediavideo Antenna3

MASSA, GAIA AVANTI CON LA REALIZZAZIONE DELLA FOGNATURA IN ZONA LA ZECCA

di  Redazione web

Proseguono i lavori per dotare di rete fognaria nera, prima mancante, circa 400 abitanti in località La Zecca, nel Comune di Massa. L’intervento di GAIA prevede la costruzione ex-novo di un sistema di raccolta dei reflui e la contestuale sostituzione delle condotte acquedotto più obsolete, utilizzando lo stesso scavo.

I lavori sono suddivisi in due lotti: il primo lotto, che ha riguardato la posa di 450 metri circa di nuova fognatura nel tratto di via Carducci, compreso tra via Cervolapittola e il Ponte Francesconi, è stato completato. Con i lavori del secondo lotto si procederà a realizzare la restante parte del reticolo fognario (circa 1.4 km) e una stazione di sollevamento, oltre ai collegamenti alla rete attualmente in esercizio. Il recapito finale della nuova rete fognaria sarà il pozzetto già esistente in corrispondenza dell’incrocio tra Via Carducci/Catagnina e Via Limoni/Tinelli, che sarà raggiunto grazie a un attraversamento staffato sul ponte Francesconi. L’investimento per la realizzazione dei lavori del secondo lotto è di circa 600 mila euro, mentre per il primo lotto era stato di 160 mila euro. I lavori del secondo lotto prenderanno il via dopo l’espletamento delle regolari procedure di gara per poi concludersi, dalla data di consegna dei lavori, entro 4 mesi.

Il Sindaco Persiani ha dichiarato: “Questo intervento si unisce a tutta una serie di lavori di rilevanza non solo per le utenze interessate, ma per l’ambiente e per un miglioramento delle acque. Il proseguio della realizzazione della fognature in località Zecca è sicuramente un’azione strategica ed un altro obiettivo centrato”.

“Il maxi-intervento di realizzazione della nuova rete fognaria a La Zecca porterà a un miglioramento delle condizioni igienico-sanitarie degli abitanti della zona e avrà un impatto positivo in termini ambientali e di qualità delle acque di balneazione. Lo riteniamo essenziale per la tutela del territorio e dell’ambiente.” ha dichiarato il presidente di GAIA S.p.A. Vincenzo Colle.

“L’intervento a La Zecca, con quasi 2 km di nuove fognature totali posate in tutto, costituisce un altro, importante, passo in avanti per la tutela delle acque. La nostra attenzione come amministratori della Società è prioritariamente volta a tutti quegli interventi che hanno dirette ricadute positive sull’ambiente e sul territorio.” ha dichiarato la vice presidente di GAIA, Michela Consigli.

I lavori di questo secondo lotto prevedono, nello specifico, la realizzazione di nuovi tratti di rete fognaria in via Remola, via dei Corsari e via degli Acini (più alcuni tratti fuori strada in proprietà privata), che saranno raccordati al collettore già posato a completamento del primo lotto funzionale in via Carducci. Il collettore sarà ultimato eseguendone il collegamento al pozzetto di recapito presso l’incrocio tra Via Carducci/Catagnina e Via Limoni/Tinelli, previo attraversamento del fiume Frigido mediante staffatura di condotta, e permetterà, inoltre, di deviare l’intero flusso proveniente da via Cervolapittola, alleggerendo così il carico della condotta nera transitante da Via Croce. La nuova rete fognaria recapiterà le acque reflue a gravità per l’intero tracciato, fatta eccezione per Via Remola, dove si rende necessaria la costruzione di un impianto di sollevamento, che sarà posizionato nei pressi del campo sportivo “Remola – Rugby Massa” e che sarà dotato di premente lunga circa 320 metri.

Il progetto prevede l’utilizzo di diverse tipologie di tubazioni, pozzetti d’ispezione e di allacciamenti: questi ultimi saranno realizzati perlopiù in PVC SN8 DN160, direttamente dalle camerette di ispezione sul collettore fino al pozzetto di ispezione posizionato al limite della proprietà privata. In molti dei tratti interessati da questo intervento di estensione fognaria si procederà inoltre al contestuale rinnovamento delle condotte acquedottistiche maggiormente ammalorate e alla relativa trasformazione degli allacci idrici presenti.

ore: 16:04 | 

comments powered by Disqus