ore:  12:57 | Vento, codice giallo in Toscana fino a domani 26 febbraio

ore:  13:23 | Codice giallo per ghiaccio e neve fino a martedì 11 gennaio

ore:  16:34 | Allerta meteo, lunedì 10 gennaio codice giallo per neve e vento

ore:  13:45 | AGGIORNAMENTO – allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, attualmente in corso fino alle ore 22:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

ore:  12:48 | Allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, a partire dalle ore 10:00 fino alle ore 18:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

venerdì, 14 aprile, 2017

https://www.antenna3.tv/2017/04/14/pallavolo-massa-canottieri-ongina-monticelli-3-1/

Mediavideo Antenna3

PALLAVOLO MASSA – CANOTTIERI ONGINA MONTICELLI 3-1

di  Redazione web

Parziali: 21-25; 25-16; 25-21; 25-20.

Massa conquista la Finale di Coppa Italia. La squadra di Masini inizia contratta e nervosa ma alla lunga ha la meglio di un’avversaria di alto livello come l’Ongina dell’ex Giumelli. Un ottima prestazione della Pallavolo Massa che ha saputo reagire, già alla fine del primo parziale, per poi imporsi giocando una gara solida e senza tanti fronzoli. Una gara da Final Four insomma con tanta qualità e con una squadra che ancora una volta ha dimostrato di avere riserve immense anche nelle situazioni più difficili. MVP Bob Corti, dal secondo set in poi semplicemente devastante.

1° set: Massa in formazione tipo e quindi con Krumins e Corti in diagonale, Pagni e Nannini al centro, Cuda e Colombini di banda e Briata libero. Inizio brutto della squadra di Masini che andava sotto 1-6 e che al tempo tecnico aveva cinque lunghezze di svantaggio (3-8). Massa contratta e nervosa e stranamente fallosa anche su situazioni di normale gestione. Ongina saliva così sul 4-10. Massa tentava di scuotersi e di cominciare a giocare la sua pallavolo ed il gap progressivamente si riduceva (12-14). Al secondo tempo tecnico la squadra di Masini era sotto di quattro (12-16) causa un contrattacco errato ed una dubbia invasione fischiata a Corti. Alla ripresa del gioco la squadra toscana perdeva contatto ricominciando a sbagliare (14-20). Piacentini che erano invece meno inclini all’errore e salivano sul 17-22. Ongina chiudeva a 21 ma la squadra di Masini sembrava in crescita.

2° set: nel secondo parziale Massa infatti partiva meglio, non subiva nessuna imbarcata iniziale e, pur non spaccando la gara, limitava gli errori ed al primo tempo tecnico era sopra (8-7). Equilibrio che era proprio Massa a rompere (16-12). La squadra toscana cresceva in lucidità ed la battuta flottante di Bernieri a mettere in ambasce la ricezione piacentina. Massa allungava sul 18-12 e poi chiudeva a 16 dominando il finale.

3° set: partenza forte di Massa anche nel terzo parziale (6-2). Alla pausa obbligatoria la squadra di Masini era sopra 8-4. Massa più in fiducia e rinfrancata dal set vinto. Massa che pur non giocando ancora appieno ai suoi livelli imprimeva un ritmo diverso alla sfida. Tre ace di Corti portavano Massa sul 13-7. Al secondo stop obbligatorio Krumins e compagni erano avanti 16-11 e dopo la pausa allungavano sul 20-14. Piccolo break di orgoglio della Canottieri che si riportava sotto (21-18) ma era brava Massa a contenere il recupero piacentino e con un Corti in buono spolvero a chiudere in sicurezza.

4° set: bello e combattuto il quarto parziale. Massa partiva ancora forte per chiudere i conti (4-2 e 8-4). Ongina però reagiva e trovava anche il vantaggio (12-13). Al secondo tempo tecnico era comunque la squadra di Masini ad arrivare con il naso avanti (16-14). Dopo la pausa ancora un ottimo Corti e Massa a volare sul più quattro (19-15). La chiusura era a 20 con muro a uno di Colombini.

Pallavolo Massa: Krumins, Corti, Nannini, Pagni, Cuda, Colombini, Cerquetti, Ragosa, Bernieri, Moscarella, Bottaini, Lanzoni, Briata. All.: Masini

Canottieri Ongina Monticelli: Giumelli, Nasari, De Biasi, Cardona, Caci, Bonola, Bisci, Binaghi, Pazzoni, Bara, Miranda, Filipponi. All.: Botti-Zanichelli

Arbitri: Antonio Spinelli e Denis Serafini

ore: 19:49 | 

comments powered by Disqus