ore:  12:57 | Vento, codice giallo in Toscana fino a domani 26 febbraio

ore:  13:23 | Codice giallo per ghiaccio e neve fino a martedì 11 gennaio

ore:  16:34 | Allerta meteo, lunedì 10 gennaio codice giallo per neve e vento

ore:  13:45 | AGGIORNAMENTO – allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, attualmente in corso fino alle ore 22:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

ore:  12:48 | Allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, a partire dalle ore 10:00 fino alle ore 18:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

venerdì, 7 aprile, 2017

https://www.antenna3.tv/2017/04/07/il-sindaco-angelo-zubbani-replica-alle-accuse-rivolte-al-servizio-sociale-del-comune-dalla-dirigente-confederale-di-cgil-isa-zanzanaini/

Mediavideo Antenna3

Il Sindaco Angelo Zubbani replica alle accuse rivolte al Servizio Sociale del Comune dalla Dirigente confederale di CGIL, Isa Zanzanaini

di  Redazione web

E’ davvero sconcertante ricevere l’ennesimo attacco al settore dei Servizi Sociali  da parte della Dirigente confederale della CGIL, Isa Zanzanaini, questa volta a riguardo dell’assistenza agli anziani.

Preliminarmente vale la pena ricordare che mai negli anni è stato fatto un reclamo, mai negli anni sono state pagate  in ritardo le fatture per i servizi agli anziani, mai negli anni sono stati avviati con ritardo i progetti per gli anziani.

Dal 1 gennaio 2017, inoltre, è in vigore la Convenzione per l’esercizio delle funzioni di integrazione socio-sanitaria della Zona distretto delle Apuane, sottoscritta con l’Azienda Usl Toscana Nord Ovest dai tre Comuni di costa, Massa, Carrara e Montignoso che pone tutti i servizi rivolti agli anziani non-autosufficienti in capo all’Azienda USL.

Pur dedicando alla questione la migliore attenzione, Il Comune, anche per i vincoli imposti dalla normativa vigente in materia di nuove assunzioni, ha incontrato oggettive difficoltà nell’assegnare all’ASL le professionalità previste, riuscendo da ultimo a distaccare il dipendente amministrativo richiesto e fornendo, invece, all’Azienda le somme necessarie a provvedere direttamente all’assunzione di una assistente sociale.

Detto ciò si ribadisce che il Comune in questi mesi ha prestato tutta la collaborazione possibile e tesa a non interrompere l’erogazione dei contributi trasferendo all’Azienda USL le risorse economiche utili allo scopo.

Se da un lato ogni critica va accettata e se possibile recepita per migliorare le risposte, dall’altro sarebbe bene che la critica stessa fosse basata su dati oggettivi e caratterizzata da uno spirito costruttivo che nell’intervento della CGIL non si è colto.

 

 

Angelo Zubbani

ore: 11:10 | 

comments powered by Disqus