ore:  12:57 | Vento, codice giallo in Toscana fino a domani 26 febbraio

ore:  13:23 | Codice giallo per ghiaccio e neve fino a martedì 11 gennaio

ore:  16:34 | Allerta meteo, lunedì 10 gennaio codice giallo per neve e vento

ore:  13:45 | AGGIORNAMENTO – allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, attualmente in corso fino alle ore 22:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

ore:  12:48 | Allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, a partire dalle ore 10:00 fino alle ore 18:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

venerdì, 17 febbraio, 2017

https://www.antenna3.tv/2017/02/17/olanda-semafori-installati-sul-manto-stradale-per-i-pedoni-distratti-dal-cellulare-sono-strisce-di-led-che-cercano-di-attirare-lattenzione-di-persone-che-camminano-con-gli-occhi-abbassati-sugli-sc/

Mediavideo Antenna3

Olanda. Semafori installati sul manto stradale per i pedoni distratti dal cellulare. Sono strisce di LED che cercano di attirare l’attenzione di persone che camminano con gli occhi abbassati sugli schermi degli smartphone

di  Redazione web

Gli smartphone stanno diventando tra le cause principali di incidenti stradali che vedono coinvolti pedoni per le inevitabili disattenzioni che determinano non più e solo le classiche chiamate e la digitazione di sms, ma soprattutto la miriade di app e social network che non possono più mancare in ogni telefonino che “si rispetti”. Per tentare di ovviare alle frequenti distrazioni, il comune di Bodegraven-Reeuwijk nei Paesi Bassi, ha così testato un sistema a semafori pedonali composto da sottili strisce di LED incorporate nel manto stradale, un progetto che cerca di catturare l’attenzione delle persone che camminano con il volto incollato sul cellulare. Il sistema, chiamato “linea luce +”, cambia da rosso a verde quando è sicuro attraversare la strada e diventa lampeggiante quando le luci stanno per cambiare. Il consigliere Kees Oskam ha spiegato nelle istruzioni riprodotte dal quotidiano “The Guardian” che l’idea risponde al comportamento delle persone che sono sempre più distratte da “social network, giochi, WhatsApp e musica” e ha aggiunto: “non si può invertire facilmente questa tendenza, ma prevenire sì”. Il responsabile dell’azienda HIG che ha implementato i LED, Mark Hofman, ha evidenziato che “l’uso di smartphone da parte di pedoni e ciclisti è un problema serio. I tram all’Aia azionano regolarmente i freni d’emergenza perché qualcuno sta guardando il proprio smartphone invece del traffico”, ha commentato. Le strisce testate sono state per ora installate negli incroci nei pressi delle scuole, anche se HIG si aspetta che espanderà l’utilizzo in altre parti della città. Un’idea che non appare particolarmente dispendiosa visto il costo sempre più ridotto della tecnologia dei LED.

ore: 13:30 | 

comments powered by Disqus