ore:  12:57 | Vento, codice giallo in Toscana fino a domani 26 febbraio

ore:  13:23 | Codice giallo per ghiaccio e neve fino a martedì 11 gennaio

ore:  16:34 | Allerta meteo, lunedì 10 gennaio codice giallo per neve e vento

ore:  13:45 | AGGIORNAMENTO – allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, attualmente in corso fino alle ore 22:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

ore:  12:48 | Allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, a partire dalle ore 10:00 fino alle ore 18:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

mercoledì, 11 gennaio, 2017

https://www.antenna3.tv/2017/01/11/il-comune-di-massa-aveva-aderito-al-bando-con-il-progetto-up-oggi-ieri-e-stata-pubblicata-la-graduatoria-si-e-classificato-al-55-assoluto/

Mediavideo Antenna3

Il comune di Massa aveva aderito al bando con il progetto “Up.Oggi” . Ieri è stata pubblicata la graduatoria si è classificato al 55° assoluto :

di  Redazione web

Era stato l’ex presidente del consiglio Matteo Renzi, in occasione dell’assemblea annuale di Anci, lo scorso ottobre, ad annunciare che “Tutti i progetti per la riqualificazione delle periferie saranno finanziati” ma è con ieri, a seguito della pubblicazione del Dpcm 1206-2016, che si avvia concretamente la fase esecutiva del bando pubblicato lo scorso giugno sul recupero delle periferie urbane

Il comune di Massa aveva aderito al bando con il progetto “Up.Oggi” di grande respiro (circa  23 milioni di euro di cui 14 richiesti tramite il bando) che puntava a messa in sicurezza, miglioramento della viabilità, riduzione dell’impronta ecologica di un’ampia area della città che va da Poggi a Cervara.

Il progetto, ieri è stata pubblicata la graduatoria, si è classificato al 55° assoluto (23° per punteggio), su 120 soggetti partecipanti. Davanti a città come La Spezia e Carrara e in linea con Lucca.
Il Dpcm garantisce, nella prima fase, il finanziamento dei primi 24 progetti che dovranno stipulare apposita convenzione con il ministero entro il 28 febbraio per dare il via ai lavori.

Gli altri progetti, tra cui quello di Massa, saranno finanziati con successivi provvedimenti perché trovano copertura con i fondi cipe.

Al di là dei tecnicismi, alla grande domanda su quando arriveranno effettivamente i fondi per la nostra città non c’è ancora una risposta ufficiale ma presumibilmente, e Anci sta lavorando in questa direzione, subito dopo la scadenza del 28 febbraio sarà il turno degli altri comuni, tra cui il nostro che è nella seconda fascia di merito.

Ricordiamo che una volta stipulata la convenzione saranno necessari 21 mesi per ultimare gli interventi.
Nel dettaglio si tratta di un progetto  che cambierà volto alla città con una quota importante (circa 8 milioni) a carico di soggetti partner tra cui Gruppo Astrofili Massesi, Erp e Esselunga.

Nella zona di Piazza Stazione è prevista la sistemazione della piazza, della viabilità con l’eliminazione delle intersezioni semaforiche e l’aumento della sicurezza con implementazione del servizio di videosorveglianza.

Nel quartiere dei Poggi una grande trasformazione coinvolgerà sia gli edifici pubblici (parco della Rinchiostra in primis ma anche due scuole e un asilo della zona) che quelli privati quali il palazzo Erp e il rifacimento del supermercato Esselunga.

Saranno eliminati gli ultimi due semafori lungo il viale Roma e saranno sistemate le piste ciclabili.
Un’attenzione importante all’ecologia è testimoniata, oltre che dagli interventi su mobilità ed illuminazione, dalla creazione di isole ecologiche avanzate per consentire il miglioramento della gestione dei rifuti.

Pensando ai giovani della zona, si è reputato corretto inserire nel progetto anche la riqualificazione del parco di fronte all’Esselunga che diventerà uno skate park per rispondere ad una domanda diffusa tra gli adolescenti.

Il piazzamento ottenuto dal nostro progetto  – evidenzia il sindaco Alessandro Volpi – testimonia l’ottimo lavoro fatto e non ci resta che aspettare i tempi del Governo, sperando che siano i più brevi possibili. L’aspettativa è giustamente alta perché questo progetto sarà il più importante per entità di risorse e profondità di modifiche sul territorio. In questi giorni daremo avvio alle necessarie fasi della progettazione esecutiva per farci trovare pronti e poter partire nel più breve tempo possibile“.

 

ore: 18:19 | 

comments powered by Disqus