Aggrediti di notte dentro la loro casa a Massa due coniugi per una spedizione punitiva messa in atto dal compagno della sorella di lei, un trentenne di Pietrasanta (Lucca) con precedenti. L’uomo, che e’ stato arrestato, ha detto ai carabinieri di aver agito contro i due coniugi come colpevoli di aver ”parlato male di lui”. Il trentenne ha sfondato il cancello e la porta della villetta, ha danneggiato l’auto, e’ entrato in camera da letto e ha tirato calci e pugni all’uomo.