L’assessore Raffaele Parrini per l’Amministrazione provinciale e i segretari Patrizia Bernieri Cgil, Andrea Figaia cisl e Franco Borghini uil hanno firmato un protocollo per supportare i cassa integrati in deroga sul territorio. E’ un accordo che rientra in Prometeo – rete per il lavoro atipico nato dall’affidamento ai sindacati da parte della Regione Toscana della gestione di 5 sportelli informativi rivolti appunto agli atipici e ai disoccupati. Stiamo parlando di un progetto del 2009 per cui sono stati investiti 50 milioni di euro a livello regionale e che non comporta alcun spesa per la provincia apuana. Con la firma di quest’ultimo protocollo si allarga l’utenza, circa 800 i lavoratori usufruiscono della cassa integrazione in deroga e sono interessati dal nuovo servizio. Cgil cisl e uil si impegnano ad effettuare l’informazione strutturata e di gruppo per attività seminariali, corsi di formazione su competenze di base.

 Il servizio che vuole così aiutare i lavoratori di piccole e medie imprese meno raggiungibili dai sindacati, partirà domani ed avrà una durata sperimentale di 6 mesi. L’obiettivo è semplice: fornire nuovi strumenti per restare agganciati al mondo del lavoro.

Le tre sigle concorderanno un calendario con il centro per l’impiego e svolgeranno le attività previste nelle proprie sedi o in quelle della provincia.