Questa mattina alla scuola materna di San Luca a Bonascola sono intervenuti i vigili del fuoco su segnalazione di alcuni genitori per infiltrazioni d’acqua alla struttura che, data l’insistente pioggia notturna, stamani si presentavano in una condizione tale da richiedere l’intervento di una squadra della stazione di Avenza per effettuare dei rilievi nella struttura. A quel punto le due aule in questione sono state dichiarate inagibili in attesa che nel pomeriggio l’intervento dell’ufficio tecnico del comune, assieme agli operai dell’Amia, mettesse in sicurezza l’area dell’asilo chiudendo le due aule e isolando l’impianto elettrico. L’assessore all’istruzione Giovanna Bernardini, nel pomeriggio, ha confermato l’episodio ricordando come però non sia mai messa a repentaglio la sicurezza dei bambini e ha sottolineatoil celere intervento dell’ufficio tecnico. Dall’asilo invece nessuno ha voluto parlare non essendo in sede la dirigente scolastica. Domani mattina però pare che alcuni genitori non vogliano mandare i propri figli a scuola perché dicono che il problema non è ancora risolto. Sulla vicenda è intervenuto anche il consigliere di opposizione Gianni Musetti che ha fornito alcune immagini dell’intervento dei Vigili del fuoco essendo stato avverito da alcuni genitori della situazione. Musetti non risparmia attacchi alla Bernardini:”L’Assessore alla Cultura deve prendere provvedimenti sui propri uffici e su quelli dei lavori pubblici – ha dichiarato- La salute dei figli dei carraresi non può venire dopo le vetrine e i palcoscenici culturali per aspiranti filosofi disoccupati”.