Ha truffato tutte le tabaccherie di Massa ma è stato identificato e denunciato a piede libero dai Carabinieri di Massa. Si tratta di un milanese di 67 anni che, utilizzando documenti e assegni falsi ha comprato marche da bollo per 7500 euro. Pare che l’uomo si facesse prima bene volere dai tabaccai, rendendosi credibile; poi con la scusa di dover acquistare marche da bollo per esigenze di ufficio e in grandi quantità, gli veniva concesso di pagare con assegni, rivelatisi poi scoperti. L’uomo è stato identificato dopo circa un anno di attività. Aveva truffato in questo modo molti altri tabaccai del centro nord. A suo carico per il momento c’è la truffa, la ricettazione, il possesso di documenti falsi e la sostituzione di persona.