ore:  13:23 | Codice giallo per ghiaccio e neve fino a martedì 11 gennaio

ore:  16:34 | Allerta meteo, lunedì 10 gennaio codice giallo per neve e vento

ore:  13:45 | AGGIORNAMENTO – allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, attualmente in corso fino alle ore 22:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

ore:  12:48 | Allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, a partire dalle ore 10:00 fino alle ore 18:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

ore:  15:21 | Codice giallo per rischio idraulico anche il 26 dicembre su tutta la Toscana

martedì, 14 dicembre, 2021

http://www.antenna3.tv/2021/12/14/aulla-fermato-per-un-controllo-dai-carabinieri-trasportava-rifiuti-speciali-senza-autorizzazioni/

Mediavideo Antenna3

AULLA: Fermato per un controllo dai Carabinieri. Trasportava rifiuti speciali senza autorizzazioni

di  Redazione web

continuano i controlli dei Carabinieri, questa volta rivolti al rispetto delle norme ambientali, con particolare riferimento alla gestione dei rifiuti.

Una pattuglia della Stazione di Aulla, insieme ai colleghi Forestali di Pontremoli, nell’ambito di un servizio mirato al contrasto del trasporto illecito di rifiuti, ha proceduto al controllo di un autocarro condotto da un cittadino Albanese, di 38 anni, residente nello Spezzino.

L’uomo, nella circostanza, trasportava materiale edile classificato come “rifiuto speciale non pericoloso”, pertanto gli venivano richiesti, come prevede la vigente normativa, i documenti necessari al trasporto, la raccolta, lo smaltimento nonché l’iscrizione all’Albo Nazionale Gestori Ambientali.

Nessuno dei documenti richiesti era in possesso del 38 enne che è stato, quindi, sanzionato penalmente per l’inosservanza del D. LGS 152/2006, che prevede l’arresto da tre mese ad un anno o l’ammenda da 2600 a 20000 euro, trattandosi di rifiuti non pericolosi, con contestuale informativa alla Procura di Massa.

I controlli proseguiranno, sia d’iniziativa, sia in stretta sinergia con le verifiche pianificate dal Comando Carabinieri per la Tutela Forestale, Ambientale e Agroalimentare.

Il tema della tutela dell’ambiente è particolarmente sentito in Lunigiana: la priorità è evitare l’abbandono indiscriminato di rifiuti in luoghi non consentiti: in particolar modo in quelli isolati e boschivi, con conseguente deturpamento delle bellezze naturali proprie di questo territorio oltre a creare, in danno della collettività, un notevole danno economico derivato dalla bonifica dei territori che ricade sui comuni e quindi sui cittadini.

ore: 12:36 | 

comments powered by Disqus