ore:  14:17 | allerta codice GIALLO per rischio idrogeologico idraulico del reticolo minore attualmente in corso, fino alle ore 23.59 di Mercoledì 06 Gennaio 2021

ore:  13:46 | Codice giallo per neve e rischio idrogeologico su quasi tutta la regione

ore:  12:48 | Emesso aggiornamento allerta codice Giallo per rischio idrogeologico idraulico del reticolo minore attualmente in corso, fino alle ore 23,59 di Martedi 05.01.2021

ore:  16:10 | Allerta meteo ‘gialla’ prorogata per tutto domani, lunedì 4 gennaio

ore:  13:13 | Emessa aggiornamento allerta codice GIALLO per rischio idrogeologico idraulico del reticolo minore attualmente in corso, fino alle ore 23,59 di Domenica 03.01.2021

martedì, 8 dicembre, 2020

http://www.antenna3.tv/2020/12/08/giallo-bollettino-di-valutazione-delle-criticita/

Mediavideo Antenna3

GIALLO – BOLLETTINO DI VALUTAZIONE DELLE CRITICITÀ

BOLLETTINO DI VALUTAZIONE DELLE CRITICITÀ
Emissione di Martedì, 08 Dicembre 2020,

Martedì, 08 Dicembre 2020

Mercoledì, 09 Dicembre 2020

AREE INTERESSATE:

A1-Arno-Casentino
A2-Arno-Valdarno Sup.
A3-Arno-Firenze
A4-Valdarno Inf.
A5-Valdelsa-Valdera
A6-Arno-Costa
B-Bisenzio e Ombr. Pt
C-Valdichiana
E1-Etruria
E2-Etruria-Costa Nord
E3-Etruria-Costa Sud
F1-Fiora e Alb.
F2-Fiora e Alb.-Costa e G
I-Isole
L-Lunigiana
M-Mugello-Val di Sieve
O1-Ombr. Gr-Alto
O2-Ombr. Gr-Medio
O3-Ombr. Gr-Costa
R1-Reno
R2-Romagna-Toscana
S1-Serchio-Garf.-Lima
S2-Serchio-Lucca
S3-Serchio-Costa
T-Valtiberina
V-Versilia

Legenda criticità:       VERDE, GIALLO, ARANCIONE, ROSSO

PROVINCE INTERESSATE: AREZZO, FIRENZE, GROSSETO, LIVORNO, LUCCA, MASSA-CARRARA, PISA, PISTOIA, PRATO, SIENA

FENOMENI PREVISTI


Sulla nostra penisola insiste una circolazione depressionaria con tempo a tratti perturbato.
PIOGGIA: oggi, martedì, precipitazioni diffuse, in genere non persistenti, localmente a carattere di rovescio.
Domani, mercoledì, precipitazioni sparse, occasionalmente a carattere di rovescio.
OGGI, martedì, cumulati medi significativi su costa, Arcipelago e, occasionalmente, Appennino settentrionale con massimi puntuali non elevati. Altrove cumulati medi non significativi e massimi puntuali non elevati. Intensità oraria fino a forte su Arcipelago e costa.
DOMANI, mercoledì, cumulati medi significativi su costa e Arcipelago. Altrove non significativi. Massimi puntuali non elevati.
TEMPORALI: oggi, martedì possibili isolati temporali, più probabili sulle zone occidentali della regione.
Domani, mercoledì, possibilità di isolati temporali su Arcipelago e litorale meridionale.
VENTO: oggi, martedì, raffiche da sud ovest fino a 60-70 km/h sull’Arcipelago meridionale e Colline Metallifere.
Domani raffiche di Maestrale, temporaneamente fino a 60 km/h sull’Arcipelago.
MARE: oggi, martedì, mare molto mosso al largo e a sud di Piombino.
Domani, mercoledì, mare temporaneamente molto mosso su Arcipelago e Argentario.
NEVE: oggi, martedì, possibili nevicate temporaneamente fino a 900 metri sull’Appennino Tosco-Emiliano in particolare dalla sera.
Domani, mercoledì, nulla da segnalare.

DESCRIZIONE DELLE CRITICITÀ PREVISTE:


Seleziona
Sulla base delle previsioni meteorologiche odierne e delle valutazioni dei possibili effetti al suolo effettuate, si prefigurano i seguenti scenari di criticità:

RISCHIO TEMPI CRITICITÀ
IDROGEOLOGICO
IDRAULICO RETICOLO MINORE
in corso fino
alle ore 23.59 Mercoledì, 09 Dicembre 2020
GIALLO

DESCRIZIONE DEGLI SCENARI DI EVENTO PREVISTI


IDRAULICO
RETICOLO PRINCIPALE

Criticità Giallo: Possibilità di localizzati fenomeni di incremento dei livelli dei corsi d’acqua maggiori, generalmente contenuti all’interno dell’alveo; possibili criticità connesse al transito dei deflussi nei corsi d’acqua maggiori anche in assenza di precipitazioni; possibilità di limitati danni alle opere idrauliche e di difesa delle sponde, alle attività agricole, ai cantieri, agli insediamenti civili e industriali in alveo.

IDROGEOLOGICO
IDRAULICO RETICOLO MINORE

Criticità Giallo: Possibilità di innesco di frane superficiali/colate rapide di detriti o fango in bacini di dimensioni limitate e ruscellamenti superficiali anche con trasporto di materiale con conseguenti possibili danni localizzati alle infrastrutture, edifici e attività agricole, cantieri, insediamenti civili e industriali esposti; possibile innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d’acqua minori, con inondazioni delle aree limitrofe, anche per effetto di criticità locali (tombature, restringimenti, occlusioni delle luci dei ponti, ecc.); possibile scorrimento superficiale delle acque nelle strade con fenomeni di rigurgito dei sistemi di smaltimento delle acque piovane e con possibile tracimazione e coinvolgimento delle aree urbane depresse, dei locali interrati e di quelli posti a pian terreno lungo le vie potenzialmente interessate da deflussi idrici; possibili temporanee interruzioni della rete stradale e/o ferroviaria in prossimità di impluvi, canali, zone depresse (sottopassi, tunnel, avvallamenti stradali, etc.) e a valle di porzioni di versante interessate da fenomeni franosi; possibili limitati danni alle opere idrauliche e di difesa delle sponde, alle attività agricole, ai cantieri, agli insediamenti civili e industriali in alveo; possibili criticità connesse a localizzate cadute massi.

IDROGEOLOGICO
IDRAULICO RETICOLO MINORE

Criticità Giallo: Possibilità di innesco di frane superficiali/colate rapide di detriti o fango in bacini di dimensioni limitate e ruscellamenti superficiali anche con trasporto di materiale con conseguenti possibili danni localizzati alle infrastrutture, edifici e attività agricole, cantieri, insediamenti civili e industriali esposti; possibile innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d’acqua minori, con inondazioni delle aree limitrofe, anche per effetto di criticità locali (tombature, restringimenti, occlusioni delle luci dei ponti, ecc.); possibile scorrimento superficiale delle acque nelle strade con fenomeni di rigurgito dei sistemi di smaltimento delle acque piovane e con possibile tracimazione e coinvolgimento delle aree urbane depresse, dei locali interrati e di quelli posti a pian terreno lungo le vie potenzialmente interessate da deflussi idrici; possibili temporanee interruzioni della rete stradale e/o ferroviaria in prossimità di impluvi, canali, zone depresse (sottopassi, tunnel, avvallamenti stradali, etc.) e a valle di porzioni di versante interessate da fenomeni franosi; possibili limitati danni alle opere idrauliche e di difesa delle sponde, alle attività agricole, ai cantieri, agli insediamenti civili e industriali in alveo; possibili criticità connesse a localizzate cadute massi.

ore: 12:27 | 

comments powered by Disqus