ore:  12:48 | allerta Arancione per Mareggiate attualmente in corso fino alle ore 23:59 di Sabato 23 Gennaio 2021;Allerta gialla per rischio Idrogeologico reticolo minore, mareggiate e vento fino alle ore alle 23:59 Di Domenica 24 Gennaio 2021.

ore:  14:17 | allerta codice GIALLO per rischio idrogeologico idraulico del reticolo minore attualmente in corso, fino alle ore 23.59 di Mercoledì 06 Gennaio 2021

ore:  13:46 | Codice giallo per neve e rischio idrogeologico su quasi tutta la regione

ore:  12:48 | Emesso aggiornamento allerta codice Giallo per rischio idrogeologico idraulico del reticolo minore attualmente in corso, fino alle ore 23,59 di Martedi 05.01.2021

ore:  16:10 | Allerta meteo ‘gialla’ prorogata per tutto domani, lunedì 4 gennaio

sabato, 14 marzo, 2020

http://www.antenna3.tv/2020/03/14/coronavirus-141-816-le-mascherine-distribuite-in-toscana-nelle-ultime-24-ore/

Mediavideo Antenna3

Coronavirus, 141.816 le mascherine distribuite in Toscana nelle ultime 24 ore

di  Redazione web

Sono 141.816 le mascherine distribuite nelle ultime 24 ore alle strutture sanitarie del SSR dalla Regione Toscana. Di queste 39.500 sono “Made in Tuscany” e 102.316 provenienti dalla Protezione Civile nazionale. A questi numeri si aggiungono 5.330 protezioni facciali, sempre provenienti dalla Protezione Civile. Tutto il materiale distribuito è idoneo.

Di seguito la distribuzione, struttura per struttura, delle mascherine e delle protezioni facciali.

Mascherine “Made in Tuscany”
(mascherine di tipologia chirurgica testate dal Dipartimento di Chimica dell’Università di Firenze)

In totale nella giornata di oggi sono state distribuite 39.500 mascherine “Made in Tuscany”.

Mascherine “Protezione Civile nazionale” (chirurgiche, FFP2, FFP3)

(mascherine di tipologia chirurgica validate da struttura commissariale)

 

 

In totale nella giornata di ieri sono state distribuite 95.300 mascherine chirurgiche standard, 6.036 mascherine FFP2, 980 mascherine FFP3; oltre a 5.330 protezioni facciali.

ore: 20:11 | 

comments powered by Disqus