ore:  12:45 | allerta codice Arancio per rischio idrogeologico e Temporali Forti, dalle ore 00.00 fino alle ore 06.00 di Martedì 05 Ottobre 2021.

ore:  17:28 | Meteo, il sindaco De Pasquale: «Grande preoccupazione». Allerta massimo nella notte di lunedì. Domani 4 ottobre scuole aperte.

ore:  16:44 | Previsioni meteo: weekend con la pioggia . Lunedì giornata ancora di piogge e nubifragi

ore:  14:14 | Allerta prorogata fino alle 13 di lunedì 27 settembre il “codice giallo” per temporali e rischio idrogeologico valido su tutto il territorio regionale toscano

ore:  11:50 | Emessa Allerta Gialla per Temporali Forti e Rischio Idrogeologico dalle 8;00 alle23:59  di Domenica 25 Settembre 2021.

martedì, 21 novembre, 2017

http://www.antenna3.tv/2017/11/21/discarica-di-cava-fornace-le-categorie-difendono-il-gestore-programma-ambiente-apuane-mentre-il-consigliere-cella-riassume-ancora-una-volta-le-problematiche-del-sito/

Mediavideo Antenna3

DISCARICA DI CAVA FORNACE. LE CATEGORIE DIFENDONO IL GESTORE, PROGRAMMA AMBIENTE APUANE, MENTRE IL CONSIGLIERE CELLA RIASSUME ANCORA UNA VOLTA LE PROBLEMATICHE DEL SITO

di  Redazione web

Tra i vari proclami di chi chiede la chiusura di cava Fornace, a Montignoso, c’è la voce fuori dal coro di Confindustria che scende in campo a fianco di Programma Ambiente Apuane, gestore della discarica. “E’ una società di comprovata affidabilità e la gestione di cava Viti è stata finora ineccepibile” – sostiene Umberto Paoletti, direttore generale di Confindustria Livorno Massa Carrara – “Il sito è stato concepito e realizzato per poter ricevere rifiuti speciali diversi e risponde ai più elevati standard ambientali a costi competitivi per le Imprese del sistema produttivo territoriale”. Secondo Confindustria le Imprese stanno investendo in tecnologie avanzate, per abbattere i residui di produzione e per utilizzarli in modo sostenibile, ma non tutti i materiali sono riciclabili e c’è bisogno di poterli conferire comunque in una discarica adeguatamente attrezzata. “Questo attestato di stima ci convince di aver imboccato la giusta direzione nella gestione degli impianti dei quali siamo responsabili – replica Enrico Giardi, Presidente di Programma Ambiente Apuane – auspichiamo di poter continuare a dimostrare anche nel prossimo futuro la buona qualità del nostro lavoro”. Intanto Andrea Cella, consigliere comunale di Montignoso e presidente della commissione di controllo di Cava Fornace ribadisce che la società sta operando senza il rispetto delle percentuali di materiali conferiti in base all’Autorizzazione Integrata Ambientale. “Programma Ambiente Apuane – aggiunge Cella –  al 12 settembre era in arretrato con i pagamenti degli indennizzi ambientali al comune di Montignoso per oltre 270 mila euro, senza parlare della presenza di fibre di amianto. Le associazioni di categoria si confrontino con la commissione – conclude – prima di dire che va tutto bene”.

 

ore: 20:01 | 

comments powered by Disqus