ore:  12:45 | allerta codice Arancio per rischio idrogeologico e Temporali Forti, dalle ore 00.00 fino alle ore 06.00 di Martedì 05 Ottobre 2021.

ore:  17:28 | Meteo, il sindaco De Pasquale: «Grande preoccupazione». Allerta massimo nella notte di lunedì. Domani 4 ottobre scuole aperte.

ore:  16:44 | Previsioni meteo: weekend con la pioggia . Lunedì giornata ancora di piogge e nubifragi

ore:  14:14 | Allerta prorogata fino alle 13 di lunedì 27 settembre il “codice giallo” per temporali e rischio idrogeologico valido su tutto il territorio regionale toscano

ore:  11:50 | Emessa Allerta Gialla per Temporali Forti e Rischio Idrogeologico dalle 8;00 alle23:59  di Domenica 25 Settembre 2021.

sabato, 18 novembre, 2017

http://www.antenna3.tv/2017/11/18/gaia-via-ai-lavori-a-ronchi-per-le-nuove-fognature-il-primo-lotto-del-maxi-intervento-del-valore-di-circa-un-milione-e-mezzo-sara-realizzato-in-4-mesi/

Mediavideo Antenna3

GAIA – VIA AI LAVORI A RONCHI PER LE NUOVE FOGNATURE Il primo lotto del maxi intervento, del valore di circa un milione e mezzo, sarà realizzato in 4 mesi

di  Redazione web

Ha ufficialmente preso il via il primo lotto dei lavori che porteranno le fognature a Ronchi e Poveromo (Massa). Mercoledì sono iniziati sopralluoghi e primi scavi da parte di operai e tecnici, dando così inizio al maxi intervento da 3 milioni e 900 mila euro complessivi, che rivoluzionerà la raccolta e lo smaltimento dei reflui per 6.000 massesi. La posa di nuove fognature, laddove mancanti, porterà benefici in termini di efficienza del servizio, condizioni igienico-sanitarie delle singole abitazioni e impatto ambientale, contribuendo al miglioramento della qualità delle acque che recapitano in mare.

Il primo lotto di lavori iniziato questa settimana sarà concluso entro la prossima estate 2018.

Il progetto su Ronchi e Poveromo prevede la realizzazione di nuovi tratti di fognatura (a gravità e in pressione), tali da raccogliere le acque reflue e inviarle a depurazione all’impianto di Lavello 2, passando per l’ex depuratore Le Querce che avrà la funzione di stoccaggio delle acque di prima pioggia. Tale progetto generale è stato suddiviso in due lotti a causa della vastità territoriale su cui si interviene. Il Lotto 1 avrà un aspetto strutturale, con l’obiettivo di realizzare una “dorsale” fognaria principale, anche al fine di alleggerire da subito il carico in termini di portata gravante sulla piccola parte di rete esistente. Il Lotto 2, a seguire, interverrà in maniera più capillare sul territorio, con la posa in opera di tratti di fognatura che andranno a servire le aree abitate attualmente sprovviste.

Il primo lotto, partito mercoledì, prevede un pacchetto di interventi pari a circa 1 milione e 500 mila euro e sarà realizzato da una ATI (Associazione Temporanea di Imprese) costituita da Bicicchi Felice srl, Fratelli Frediani srl e Bongiorni srl, selezionata qualche settimana fa da GAIA S.p.A. attraverso gara d’appalto. La ATI si è impegnata nella realizzazione dell’intervento in soli 119 giorni (naturali e consecutivi), tempistica molto ridotta rispetto a quella prevista dal progetto iniziale grazie a “l’unione delle forze” di più imprese insieme.

In 4 mesi saranno posate oltre 7.000 metri di nuove condotte fognarie (nei materiali ghisa, pead e pvc) e costruite 3 stazioni di sollevamento, nonché contemporaneamente posate oltre 1.700 metri di condotte di distribuzione acquedotto. Infatti, contestualmente all’intervento sulla rete fognaria, è stato previsto un risanamento delle tubazioni dell’acquedotto, volto alla sostituzione di alcune condotte idriche ormai vetuste.

Nel dettaglio, i lavori partono con la realizzazione delle fognature in via dei Fichi e via S. Domenichino. A seguire apriranno i cantieri in Via del Fescione, via S.Cristoforo, via Poveromo e via dei Loghi. Parallelamente in via San Giuseppe Vecchio e via Balico si interverrà sull’acquedotto.

L’intervento su Ronchi rientra nell’ “Accordo di programma per la tutela delle foci fluviali e delle acque marino costiere della riviera Apuo-Versiliese” firmato in Regione nel 2014.

ore: 18:10 | 

comments powered by Disqus