ore:  14:01 | Ghiaccio, codice arancione per lunedì 15 febbraio su quasi tutta la Toscana

ore:  11:28 | Emessa allerta codice Giallo per Rischio Ghiaccio, dalle ore 20:00, di Sabato 13 Febbraio 2021, fino alle ore 12:00 e dalle ore 18:00 fino alle ore 23:59 di Domenica 14 Febbraio 2021

ore:  12:12 | allerta Gialla per Rischio Idrogeologico reticolo minore dalle ore 17:00 di Sabato 30 Gennaio, fino alle ore 02:00, di Domenica 31 Gennaio 2021;

ore:  12:38 | allerta Arancione per Ghiaccio dalle ore 18:00 di Lunedì 25 Gennaio 2021, fino alle ore 12:00, di Martedì 26 Gennaio 2021

ore:  12:48 | allerta Arancione per Mareggiate attualmente in corso fino alle ore 23:59 di Sabato 23 Gennaio 2021;Allerta gialla per rischio Idrogeologico reticolo minore, mareggiate e vento fino alle ore alle 23:59 Di Domenica 24 Gennaio 2021.

lunedì, 12 settembre, 2016

http://www.antenna3.tv/2016/09/12/il-cuoco-perde-la-pazienza-e-picchia-colleghi-e-titolare/

Mediavideo Antenna3

Il cuoco perde la pazienza e picchia colleghi e titolare

di  Redazione web

Alla fine si sono dovuti arrangiare e le portate sono state servite lo stesso, anche se a prepararle non è stato il cuoco, ma il suo aiutante che per risolvere l’emergenza si è fatto dare una mano un po’ da tutti. E visto che nessuno dei clienti si è lamentato se l’è cavata anche piuttosto bene. È successo in un ristorante di Montignoso, dove prima del servizio lo chef ha avuto una crisi di nervi prendendosela con chiunque gli capitasse sotto tiro. E perciò i colleghi e il titolare del locale. Motivo? Pare il contratto di lavoro, ma a quanto pare molto ha contribuito l’alcol che ha mandato giù prima di scatenare il putiferio.

Proprio un momento prima di prendere servizio, l’uomo, un quarantenne della zona, invece di indossare il grembiule e il cappello ha cominciato a prendersela con il titolare. Per l’orario di lavoro, ma anche per alcuni alimenti che non aveva trovato nel frigorifero. Mentre il proprietario del ristorante tentava di calmarlo lui perdeva la pazienza ancora di più. Fino ad alzare le mani contro chiunque tentasse di fermarlo e di farlo ragionare. Ad avere la peggio sono stati almeno in tre, che comunque hanno dovuto ricorrere alle cure mediche per escoriazioni e contusioni.

Qualcuno mentre la lite degenerava ha chiamato la polizia e una volante è arrivata davanti al locale nel giro di una manciata di minuti. Ma il cuoco ormai era uscito ed era tornato a casa sua, promettendo di non mettere mai più piede in quella cucina e soprattutto dicendo che voleva essere pagato fino all’ultimo centesimo per quanto aveva fatto durante la stagione. Al momento non è stata presentata nessuna denuncia, ma non è escluso che qualcuno non si presenti in questura per chiedere conto allo chef di quel suo comportamento. Intanto il titolare ha già individuato il suo sostituto.

il tirreno

ore: 20:53 | 

comments powered by Disqus