ore:  11:45 | Maltempo, codice giallo per temporali e rischio idrogeologico per tutta la regione

ore:  10:55 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti dalle ore 22.00 di Giovedì 15 Ottobre alle ore 10.00 di Venerdì 16 Ottobre 2020

ore:  12:40 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore dalle ore 18.00 di Mercoledì 14 Ottobre alle ore 13.00 di Giovedì 15 Ottobre 2020

ore:  14:14 | Esteso a domani allerta meteo di codice ‘giallo’. Attesi anche forti venti nell’area fiorentina

ore:  13:40 | allerta colore giallo per rischio idrogeologicoidraulico- temporali forti -mareggiate e vento a partire dalle ore 20.00 Martedì, 06 Ottobre alle ore 12.00 Mercoledì, 07 Ottobre 2020

sabato, 17 ottobre, 2015

http://www.antenna3.tv/2015/10/17/lunigiana-morto-il-fungaiolo-disperso-nei-boschi-il-56enne-e-stato-ritrovato-privo-di-vita-in-fondo-a-un-dirupo-nella-zona-di-rossano-di-zeri/

Mediavideo Antenna3

Lunigiana, morto il fungaiolo disperso nei boschi Il 56enne è stato ritrovato privo di vita in fondo a un dirupo, nella zona di Rossano di Zeri

di  Redazione web

E’ stato trovato morto il fungaiolo Paolo Rolla, 56enne residente a Vezzano Ligure, disperso dalla serata di giovedì un fungaiolo spezzino addentratosi da solo nella impervia zona di Rossano Bosco. L’uomo è stato cercato per tutta la giornata di venerdì da Vigili del fuoco, Soccorso alpino, Carabinieri e volontari, dopo il ritrovamento della sua auto lasciata parcheggiata sul ciglio di una stradina.

Il pm di turno Alberto Dello Iacono ha incaricato il medico legale Maurizio Ratti di effettuare l’esame esterno e tossicologio sul cadavere: gli esami saranno effettuati nella mattinata di domenica. Un tragico finale per le  ricerche che, venerdì, erano state sospese a buio inoltrato, data la pericolosità che comporta inoltrarsi nella impervia boscaglia.

Inutili anche i tentativi di avvistare l’uomo dall’alto grazie all’ausilio dell’elicottero del Soccorso alpino. Purtroppo aveva subito preso  campo l’ipotesi che allo spezzino potesse essere accaduto qualcosa di grave dato che non è stato possibile contattarlo neppure col cellulare. Il 56enne dovrebbe aver raggiunto la zona di Rossano nel pomeriggio di giovedì scorso, per poi inoltrarsi nei boschi alla ricerca

di funghi, attività di cui pare sia molto esperto. Quasi certamente è andato a colpo sicuro e quindi quella zona è di sua conoscenza. Sta di fatto che in seguito non aveva dato più notizie di sè, mettendo così in allarme la famiglia che ha deciso di attivare le ricerche.

 

il tirreno

ore: 13:30 | 

comments powered by Disqus