ore:  12:57 | Vento, codice giallo in Toscana fino a domani 26 febbraio

ore:  13:23 | Codice giallo per ghiaccio e neve fino a martedì 11 gennaio

ore:  16:34 | Allerta meteo, lunedì 10 gennaio codice giallo per neve e vento

ore:  13:45 | AGGIORNAMENTO – allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, attualmente in corso fino alle ore 22:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

ore:  12:48 | Allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, a partire dalle ore 10:00 fino alle ore 18:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

sabato, 17 ottobre, 2015

http://www.antenna3.tv/2015/10/17/nca-cismar-respinta-ai-cancelli-nonostante-limmediata-esecutivita-del-provvedimento-di-reintegro/

Mediavideo Antenna3

NCA: CISMAR RESPINTA AI CANCELLI NONOSTANTE L’IMMEDIATA ESECUTIVITA’ DEL PROVVEDIMENTO DI REINTEGRO

di  Redazione web

SI sono presentati di buon’ora, in tenuta da lavoro, per riprendere da dove avevano lasciato a metà agosto ma si sono visti chiudere i cancelli della fabbrica in faccia. Nonostante il giudice Elisa Pinna del Tribunale di Massa lo scorso 13 ottobre abbia emesso un provvedimento di reintegro immediato a favore di Cismar, i dieci operai della srl stamani non hanno potuto entrare in cantiere. Lo ha raccontato il titolare della società Massimiliano Federici, spiegando che i vertici di Nca hanno spiegato di non aver ancora ricevuto la notifica del provvedimento del giudice.

La vicenda è legata al ricorso vinto da Cismar contro i Nuovi Cantieri Apuania: la srl aveva sospeso le lavorazioni su uno yacht da 40 metri a causa di una serie di fatture non pagate, pari a una somma di circa 70 mila euro. Nca a inizio gennaio aveva incaricato Cismar di effettuare saldature e opere di carpenteria sulla commessa. Dopo otto mesi però alcune fatture risultavano non pagate e così la srl ha sospeso  le lavorazioni in attesa del saldo. Per tutta risposta Nca ha allontanato dal ditta dal Cantiere e ha affidato l’appalto a un’altra società. Il titolare di Cismar ha quindi intrapreso le vie legali e lo scorso 13 ottobre ha visto accogliere il suo ricorso, con un provvedimento che impone a Nca l’immediato reintegro della sua ditta. Alla luce di questa sentenza stamani Federici e i suoi operai si sono presentati in fabbrica per riprendere il lavoro. I vertici di viale Colombo hanno risposto picche, spiegando che l’atto giudiziario non era ancora stato notificato

ore: 13:33 | 

comments powered by Disqus