ore:  14:01 | Ghiaccio, codice arancione per lunedì 15 febbraio su quasi tutta la Toscana

ore:  11:28 | Emessa allerta codice Giallo per Rischio Ghiaccio, dalle ore 20:00, di Sabato 13 Febbraio 2021, fino alle ore 12:00 e dalle ore 18:00 fino alle ore 23:59 di Domenica 14 Febbraio 2021

ore:  12:12 | allerta Gialla per Rischio Idrogeologico reticolo minore dalle ore 17:00 di Sabato 30 Gennaio, fino alle ore 02:00, di Domenica 31 Gennaio 2021;

ore:  12:38 | allerta Arancione per Ghiaccio dalle ore 18:00 di Lunedì 25 Gennaio 2021, fino alle ore 12:00, di Martedì 26 Gennaio 2021

ore:  12:48 | allerta Arancione per Mareggiate attualmente in corso fino alle ore 23:59 di Sabato 23 Gennaio 2021;Allerta gialla per rischio Idrogeologico reticolo minore, mareggiate e vento fino alle ore alle 23:59 Di Domenica 24 Gennaio 2021.

venerdì, 4 settembre, 2015

http://www.antenna3.tv/2015/09/04/donna-muore-travolta-dal-treno-stava-tornando-dal-suo-orto-a-69-anni-usava-i-binari-per-andare-nei-campi-dove-coltivava-la-verdura-e-teneva-le-galline/

Mediavideo Antenna3

Donna muore travolta dal treno: stava tornando dal suo orto A 69 anni usava i binari per andare nei campi dove coltivava la verdura e teneva le galline

di  Redazione web

Tragedia nella notte a Pallerone, una frazione del comune di Aulla. Poco prima delle 22 la signora Renata F. di 69 anni, è statainvestita da un treno ed è morta su colpo. A dare l’allarme è stato il macchinista del locomotore che ha capito di avere colpito qualcuno e ha subito azionato il freno d’amergenza. Ma quando sul posto sono arrivati i mezzi del 118, per la sventurata non c’era più nulla da fare.La signora Renata F. abitava proprio a Pallerone e a quanto sembra era solita passare lungo i binari della linea ferroviaria che collega Aulla con Lucca. Ai lati dei binari aveva infatti i campi dove coltivava la verdura e i pomodori. Aveva anche un pollaio dove teneva diverse galline.

Nella bella stagione era normale, per gli abitanti della zona, vederla passare lungo i binari per raggiungere questo o quell’appezzamento di terreno dove dava l’acqua oppure raccoglieva le uova. Talvolta, e potrebbe averlo fatto anche la sera scorsa, usava i binari come scorciatoia anche per raggiungere prima l’abitazione di qualche amica. Impossibile, per adesso, capire cosa sia accaduto di preciso. Probabilmente la donna non si è accorta del sopraggiungere del treno oppure ha avuto un malore e ha perso l’equilibrio. Comunque sia, l’urto con il locomotore è stato terribile. La signora Renata è morta sul colpo.

A causa dell’incidente i passaggi a livello della zona sono stati bloccati e quindi ci sono stati problemi per la circolazione.

 

 

la nazione

ore: 18:02 | 

comments powered by Disqus