ore:  15:12 | Maltempo, codice arancione per temporali, vento e mareggiate dalle 18 di oggi, giovedì, alle 20 di sabato 26 settembre

ore:  14:34 | Coronavirus: TOSCANA – 90 nuovi casi, 1 decesso, 93 guarigioni

ore:  13:02 | allerta colore Giallo per rischio idrogeologico idraulico e temporali forti a partire dalle ore 13.00 Mercoledì, alle ore 23.59 Giovedì, 24 Settembre 2020

ore:  14:57 | Codice giallo per pioggia e temporali fino alla mezzanotte di domani

ore:  13:02 | Maltempo, codice giallo per temporali forti fino alle 20 di oggi

sabato, 20 giugno, 2015

http://www.antenna3.tv/2015/06/20/lite-sul-lavoro-spara-e-uccide-fratello-lomicidio-davanti-al-loro-ristorante/

Mediavideo Antenna3

Lite sul lavoro, spara e uccide fratello. L’omicidio davanti al loro ristorante

di  Redazione web

guidotti viareggioUn uomo è stato freddato a colpi di pistola questo pomeriggio  intorno alle 18,30 lungo la via Salvatori in Darsena a Viareggio. L’episodio è accaduto per strada, fra il Palazzetto dello sport e il ristorante Mezzo Marinaio, mentre lungo la via Salvatori centinaia e centinaia di auto stavano rientrando dagli stabilimenti balneari della Darsena dopo la giornata trascorsa in spiaggia.

La vittima è Mario Guidotti, 51 anni, conosciutissimo per la sua attività proprio al ristorante Mezzo Marinaio. Ad ucciderlo sarebbe stato il fratello Nicola Guidotti, 59 anni, che da poche settimane aveva aperto “Il capitano”, il nuovo ristorante di via Coppino dove un tempo sorgeva il Barcobestia. Fra i due vi sarebbero stati degli attriti legati a questioni di affari.

Secondo una prima ed ancora frammentaria ricostruzione dell’episodio, Mario Guidotti si trovava per strada di fronte al Palasport quando è stato avvicinato dal fratello Nicola arrivato a bordo del suo scooter. Nicola, con una pistola carica che aveva con sé, lo avrebbe avvicinato proprio di fronte al ristorante Mezzo Marinaio e gli avrebbe sparato quattro colpi di pistola in serie uccidendolo sul colpo. Nicola Guidotti non sarebbe fuggito e all’arrivo della prima volante della polizia è stato immediatamente arrestato e portato in commissariato in stato di fermo.

Sul posto si sono immediatamente recate alcune volanti del commissariato di polizia di Viareggio e una ambulanza del 118 seguita a ruota dall’automedica. Ma quando i sanitari sono arrivati sul posto ormai per Mario Guidotti non c’era più nulla da fare.

 

il tirreno

ore: 20:20 | 

comments powered by Disqus