ore:  18:15 | Domani scuole chiuse in tutti i comuni della Lunigiana a causa dell’allerta arancione

ore:  13:24 | Allerta codice Arancio per Temporali Forti e Rischio Idrogeologico dalle ore 7 alle ore 23.59 di Giovedì 16 settembre 2021, preceduto da allerta codice giallo dalle ore 00 alle ore 7 di Giovedì 16 sttembre 2021.

ore:  14:44 | Mareggiate e vento, codice giallo su costa centro-nord e appennino orientale fino alle 24 di giovedì 5 agosto

ore:  14:59 | allerta codice giallo per rischio temporali forti dalle ore 00:00 fino alle ore 14.00 di Domenica 1 agosto 2021., mareggiate dalle ore 15,00 alle 23,59 di Domenica 1 Agosto 2021

ore:  14:13 | allerta colore giallo per temporali forti a partire dalle ore 00.00 Martedì, 27 Luglio alle ore 18.00 Martedì, 27 Luglio 2021

mercoledì, 15 ottobre, 2014

http://www.antenna3.tv/2014/10/15/toyota-richiama-167-milioni-di-auto-lazienda-nipponica-ha-riscontrato-su-alcuni-veicoli-prodotti-tra-il-2006-e-il-2012-una-serie-di-difetti-incluso-un-guasto-ai-freni/

Mediavideo Antenna3

Toyota richiama 1,67 milioni di auto. L’azienda nipponica ha riscontrato su alcuni veicoli – prodotti tra il 2006 e il 2012 – una serie di difetti, incluso un guasto ai freni.

di  Redazione web

toyotaLa Toyota, nota casa automobilistica giapponese, ha richiamato 1,67 milioni di veicoli in tutto il mondo per aver riscontrato una serie di difetti di produzione, riguardanti tra l’altro il sistema frenante e di iniezione. La maggior parte delle auto interessate sono state vendute in Giappone (circa 1,05 milioni), le restanti all’estero. Le vetture in questione sono state prodotte nel periodo che va da febbraio 2006 ad aprile 2012, mentre i modelli coinvolti sarebbero la Crown Majesta, la Crown, la Noah, la Voxy, la Corolla Rumion, l’Auris e una dozzina di modelli Lexus. Toyota ha comunque tenuto a precisare che finora non sono giunte notizie di incidenti imputabili alla presenza di questi difetti. Prestare la massima attenzione e rivolgersi alle autofficine autorizzate o ai concessionari della Toyota nel caso in cui la propria autovettura corrisponda ai modelli in questione.Al singolo proprietario, infatti, non costa nulla tale tipo di verifica e nel caso in cui la propria autovettura sia oggetto del richiamo, l’intervento previsto è a totale carico della casa automobilistica che dovrebbe fornire anche un’autovettura sostitutiva per il periodo necessario alla manutenzione straordinaria.

ore: 23:07 | 

comments powered by Disqus