ore:  11:45 | Maltempo, codice giallo per temporali e rischio idrogeologico per tutta la regione

ore:  10:55 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti dalle ore 22.00 di Giovedì 15 Ottobre alle ore 10.00 di Venerdì 16 Ottobre 2020

ore:  12:40 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore dalle ore 18.00 di Mercoledì 14 Ottobre alle ore 13.00 di Giovedì 15 Ottobre 2020

ore:  14:14 | Esteso a domani allerta meteo di codice ‘giallo’. Attesi anche forti venti nell’area fiorentina

ore:  13:40 | allerta colore giallo per rischio idrogeologicoidraulico- temporali forti -mareggiate e vento a partire dalle ore 20.00 Martedì, 06 Ottobre alle ore 12.00 Mercoledì, 07 Ottobre 2020

lunedì, 9 dicembre, 2013

http://www.antenna3.tv/2013/12/09/esenzione-ticket-per-gli-ultra65enni-non-ce-piu-lobbligo-di-rinnovare-lautocertificazione/

Mediavideo Antenna3

Esenzione ticket, per gli ultra65enni non c’è più l’obbligo di rinnovare l’autocertificazione

di  Redazione web

AutocertificazioneEsenzione ticket, cade l’obbligo del rinnovo annuale dell’autocertificazione per i cittadini ultra65enni con esenzione E01, E03, E04. La decisione è contenuta in una delibera approvata stamani dalla giunta, su proposta dell’assessore al diritto alla salute Luigi Marroni, con l’obiettivo di semplificare l’accesso all’esenzione e ridurre il disagio per molti cittadini anziani, che finora si sono dovuti presentare annualmente agli sportelli delle Asl con l’autocertificazione, per vedersi rinnovata l’esenzione.

La misura presa dalla giunta stabilisce che gli attestati rilasciati a seguito di autocertificazione a partire dal 1° gennaio 2013 abbiano validità illimitata per gli ultra65enni esenti (con esenzione E01, E03, E04), e che i cittadini possano avvalersene sotto la propria responsabilità, fintanto che permangono le condizioni di reddito/status attestate dall’autocertificazione stessa, con l’obbligo però di segnalare alla Asl di appartenenza ogni variazione.

“Abbiamo ritenuto di dover fare questo atto di civilità giuridica e sociale – spiega l’assessore Marroni – per evitare a molti cittadini anziani di presentarsi agli sportelli delle Asl, magari anche affrontando lunghe code. Si presume che per gli ultra65 enni le condizioni reddituali restino sostanzialmente stabili negli anni. E quindi sarà sufficiente per loro comunicare solo le eventuali variazioni”.

Questi i cittadini interessati dalle nuove misure:

– tutti i cittadini esenti ultra65enni con reddito complessivo del nucleo familiare non superiore a 36.151,98 euro (E01);

– i pensionati ultra65enni percettori di assegno sociale (E03);

– i pensionati al minimo al compimento dei 65 anni, con reddito complessivo del nucleo familiare, riferito all’anno precedente, inferiore a 8.263,31 euro, incrementato fino a 11.362, 05 euro in presenza del coniuge e di ulteriori 516, 46 euro per ciascun figlio a carico (E04).

Restano fuori dall’ambito di applicazione i cittadini esenti per disoccupazione (E02) che, ai sensi della norma nazionale, sono sempre tenuti ad autocertificare il diritto all’esenzione, i bambini fino ai 6 anni appartenenti ad un nucleo familiare con reddito complesisvo fino a 36.151,98 e gli esenti E04 con età compresa tra i 60 e i 65 anni. Tutte categorie, queste, per le quali sono più probabili, negli anni, variazioni reddituali.

ore: 15:15 | 

comments powered by Disqus