ore:  11:45 | Maltempo, codice giallo per temporali e rischio idrogeologico per tutta la regione

ore:  10:55 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti dalle ore 22.00 di Giovedì 15 Ottobre alle ore 10.00 di Venerdì 16 Ottobre 2020

ore:  12:40 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore dalle ore 18.00 di Mercoledì 14 Ottobre alle ore 13.00 di Giovedì 15 Ottobre 2020

ore:  14:14 | Esteso a domani allerta meteo di codice ‘giallo’. Attesi anche forti venti nell’area fiorentina

ore:  13:40 | allerta colore giallo per rischio idrogeologicoidraulico- temporali forti -mareggiate e vento a partire dalle ore 20.00 Martedì, 06 Ottobre alle ore 12.00 Mercoledì, 07 Ottobre 2020

domenica, 6 ottobre, 2013

http://www.antenna3.tv/2013/10/06/conflitto-a-fuoco-con-carabinieri-morto-noto-imprenditore-57enne-spara-dopo-aver-usato-pistola-contro-casa-moglie/

Mediavideo Antenna3

Conflitto a fuoco con carabinieri, morto noto imprenditore 57enne. Spara dopo aver usato pistola contro casa moglie

di  Redazione web

carabinieri notteUn uomo di 57 anni è morto la notte scorsa alla Spezia durante un conflitto a fuoco con i carabinieri. L’episodio è avvenuto nell’hinterland cittadino.

Secondo la ricostruzione fornita dal Comando provinciale, l’uomo si è recato davanti alla casa dell’ex moglie dove ha sparato alcuni colpi con una rivoltella. La donna ha chiamato il 112. Sul posto si sono dirette le pattuglie contro le quali l’uomo ha cominciato a sparare.

I carabinieri hanno risposto al fuoco, ferendolo gravemente. Vani i tentativi di rianimazione.

L’uomo morto dopo la sparatoria con i carabinieri alla Spezia era un noto imprenditore. Incensurato, non era mai stato denunciato per stalking. Secondo quanto appreso, si era armato con un revolver illegale, con la matricola abrasa e il tamburo carico e, dopo aver sparato due colpi verso la casa della ex moglie, avrebbe sparato tutti i proiettili contro i carabinieri.

ore: 10:56 | 

comments powered by Disqus