Mario Bertoneri, 69 anni, era sul lungomare a Marina di Massa nei pressi della Romanina con il suo cane, un meticcio misto barboncino, quando due pitbull slegati lo hanno seguito senza che se ne accorgesse.

Solo all’ultimo ha visto uno dei due pitbull che stava per azzannare il suo cane, e con sangue freddo ha afferrato il suo barboncino e l’ha lanciato oltre un cancello per metterlo in salvo.

Nella confusione, il pitbull ha ferito Bertoneri alla pancia e alla mano. Al pronto soccorso, gli hanno medicato le ferite e applicato un cerotto, spiegandogli che non è consigliabile mettere punti sui morsi di cane per evitare infezioni.

Bertoneri ha denunciato l’accaduto alla polizia e, tramite un post su Facebook, ha scoperto l’identità del proprietario dei cani, il quale ha negato responsabilità sostenendo che i cani erano nel recinto. Molti utenti hanno confermato che i pitbull sono spesso in giro da soli, e alcuni hanno proposto una petizione per farli togliere al proprietario.

Nessuno ha segnalato precedenti aggressioni. Bertoneri vuole essere risarcito e chiede che i cani siano messi in sicurezza, sottolineando che sarebbe potuta andare peggio se fosse stato con il nipotino.