Il centro storico invaso da 1.500 ballerini. Programma fittissimo quello in agenda domenica 12 maggio. 

Dagli stage gratuiti al talk show sul bullismo con psicologi ed esperti per rispondere alle domande dai giovani ed ascoltare le loro esperienze personali passando per il concorso coreografico “sold out” e tre spettacoli.

Domenica evento (12 maggio) nel centro storico di Carrara per il gran finale della settimana edizione dell’Underground Battle #stopbullismo.

 L’evento di street dance promossa dalla Urban Concept Academy per la direzione artistica del coreografo Massimiliano Mosti ha letteralmente invaso il cuore della capitale mondiale del marmo con 1.500 ballerini di tutte le età provenienti dall’Italia e dall’estero (oltre a famiglie ed accompagnatori) che, nell’arco del fine settimana, si avvicenderanno sul palcoscenico naturale di Piazza d’Armi, trasformata in una vera e propria area di “gladiatori”, per partecipare a lezioni e sfidarsi di fronte ad una giuria internazionale formata dai guri dell’hip hop del calibro di Alex The Cage, Frenkyz, Byron, Franquey, Nury, Neji, Orlando e Lolo. Nomi che, per i comuni mortali possono dire poco, ma per gli appassionati della street dance di tutte le età sono dei veri e propri punti di riferimento. Fittissimo il programma che vedrà in azione tutte le 80 crew iscritte al concorso coreografico sicuramente a più alto tasso spettacolare di tutta la kermesse che Carrara ospita per il secondo anno. 

La giornata inizia di buon mattina alle 10.00 con lo stage di Dancehall con Lolo Dance (ore 10.00) ed il laboratorio coreografico con Marco Cavalloro (ore 11.00). A seguire il talk dedicato al tema del bullismo (ore 12.00) e verso l’ora di pranzo l’apertura delle registrazioni per il concorso coreografico (ore 12.30). Il clou è in menu dalle 13.00 in poi con le battle degli under 11, il concorso coreografico (dalle ore 14.00) per le categorie assoli under 16, assoli open, duo under 16, due open, crew under 11), tre spettacoli e le premiazioni intorno alle ore 19.30 con la sindaca di Carrara, Serena Arrighi.Tre le compagnie che ritmeranno le premiazioni del concorso coreografico: la UDP Sperimental Dance Company che a Carrara presenta il nuovo show “Connessioni” per le coreografie di Manuel Damelli (fondatore e Direttore Artistico), Endo Bartoli e Alessia Martinelli, la MC Urban Dance Company con il nuovo show “Unbreak the broken” coreografato da Michela Cerrone ed interpretato da Alessia Occhiato, Aurora Pasqual, Elena Pupo, Marianna Regondi, Sofia Pasqual e la Reacted Company con il primo atto dell’opera “Flow, dalla paura alla libertà” per le coreografie di Mary Smash & Zarro. L’accesso a Piazza Gramsci, cuore dell’evento, loro ricordiamo, è completamente libero. L’UGB ha il sostengo della Fondazione Marmo Onlus ed il patrocinio di Aics, Endas e Opes.

Il programma completo può essere consultato sul sito https://www.ugbcontest.com

L’Underground Battle è un format della Urban Concept Academy, tra le più autorevoli scuole di hip hip italiane che ha la sua sede in provincia di Massa Carrara. Nel corso della sua storia ha prodotto spettacoli indipendenti, vinto numerosi concorsi, formato numerosi ballerini ed insegnanti. La Academy è presieduta da Anna Padolecchia.

Per informazioni sul programma, gli ospiti, biglietti ed orari consulta il sito https://www.ugbcontest.com/

Domenica 12 maggio

Ore 10.00: stage Dancehall con Lolo Dance (gratuito)

Ore 11.00: laboratorio coreografico con Marco Cavalloro (gratuito)

Ore 12.00: talk bullismo 

Ore 12.30: apertura registrazioni concorso coreografico

Ore 13.00: battle under 11

Ore 15.00: concorso coreografico (assoli under 16, assoli open, duo under 16, due open, crew under 11, show compagnie, premiazioni)

A seguire:

Spettacolo “Connessioni” a cura UDP Sperimental Dance CompanySpettacolo “Unbreak the broken” a cura MC Urban Dance Company

Concorso coreografico (crew under 14, crew under 18, crew open)Spettacolo “Flow” a cura Reacted Company

19.30: Premiazioni

Lascia un commento