La storica Torre Fiat, ora Torre Marina, si prepara ad affrontare la prossima stagione estiva e lancia una campagna di assunzioni attraverso la cooperativa di servizi Doc.

La selezione riguarda una quarantina di persone da inserire nella struttura di Marina di Massa, ma fa parte di un programma più ampio che coinvolge altre strutture gestite dalla stessa cooperativa in tutta Italia.

Francesco Ferraro, direttore di Torre Marina e amministratore di Verve spa, spiega: “Venerdì 16 febbraio, dalle 9 del mattino, si svolgerà una giornata di selezione qui alla Torre a Marina di Massa, per individuare profili utili per la prossima stagione estiva. Cerchiamo educatori per bambini dagli 11 ai 16 anni, camerieri, cuochi, personale di cucina e di pulizia. Contiamo di avere in organico non meno di 30-40 persone”.

La cooperativa Doc offre opportunità di lavoro anche nelle altre strutture gestite in Italia, da Bardonecchia a Ischia. Ferraro aggiunge: “Contiamo di assumere tra i 600-700 operatori su scala nazionale nel 2024, dopo aver risentito della crisi post Covid”.

Torre Marina non è attiva solo d’estate: “Siamo aperti anche durante l’inverno. Organizziamo ‘Scuola Natura’ per bambini delle scuole elementari, con attività didattiche all’aperto”.

Riguardo alla situazione della struttura, Ferraro commenta: “Stiamo bene e stiamo iniziando importanti interventi di riqualificazione. Siamo però preoccupati per l’erosione del litorale e auspichiamo interventi da parte della Regione e del Comune”.

Per partecipare alla selezione, è possibile registrarsi sul sito www.cooperativadoc.it nella sezione ‘Lavora con noi’ o sulla pagina Instagram ‘tojob’.

Ferraro precisa che ci sarà una giornata di selezione il 16 febbraio e tutti i candidati saranno contattati per un colloquio.

Lascia un commento