ore:  12:57 | Vento, codice giallo in Toscana fino a domani 26 febbraio

ore:  13:23 | Codice giallo per ghiaccio e neve fino a martedì 11 gennaio

ore:  16:34 | Allerta meteo, lunedì 10 gennaio codice giallo per neve e vento

ore:  13:45 | AGGIORNAMENTO – allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, attualmente in corso fino alle ore 22:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

ore:  12:48 | Allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, a partire dalle ore 10:00 fino alle ore 18:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

mercoledì, 12 settembre, 2018

https://www.antenna3.tv/2018/09/12/denunciata-per-furto-con-destrezza-a-la-spezia-massese-di-23-anni-gia-nota-alle-forze-dellordine/

Mediavideo Antenna3

Denunciata per furto con destrezza a La Spezia massese di 23 anni già nota alle forze dell’ordine

di  Ilaria Borghini

Denunciata per furto con destrezza una donna di 23 anni, di Massa, già nota alle forze dell’ordine, per essersi impossessata di un bancomat di una spezzina, dopo averle rubato il portafogli ed essere riuscita a prelevare mille euro in contanti. I fatti risalgono al 31 agosto scorso. Dopo la denuncia presentata dalla spezzina,il personale della Squadra mobile ha acquisito le immagini dell’impianto di videosorveglianza della banca e le immagini delle telecamere collocate in piazza Verdi, riuscendo a identificare la donna, in compagnia di altre due ragazze, mentre scendeva dall’autobus utilizzato poco prima dalla vittima del borseggio. Il trio è stato fermato il 7 settembre al mercato, tra Corso Cavour e via Di Monale a La Spezia, proprio all’altezza di una fermata Atc e sono state identificate: oltre alla 23 enne, i poliziotti hanno fermato le sue sorelle, una di 54 anni nata a Genova e una di 55 nata a Pavia. Ad essere stata denunciata è stata solo la più giovane delle tre, in quanto all’interno della sua borsa i poliziotti hanno rinvenuto il foulard e gli occhiali utilizzati durante il prelievo fraudolento.

ore: 17:34 | 

comments powered by Disqus