ore:  12:57 | Vento, codice giallo in Toscana fino a domani 26 febbraio

ore:  13:23 | Codice giallo per ghiaccio e neve fino a martedì 11 gennaio

ore:  16:34 | Allerta meteo, lunedì 10 gennaio codice giallo per neve e vento

ore:  13:45 | AGGIORNAMENTO – allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, attualmente in corso fino alle ore 22:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

ore:  12:48 | Allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, a partire dalle ore 10:00 fino alle ore 18:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

venerdì, 31 agosto, 2018

https://www.antenna3.tv/2018/08/31/montignoso-sicurezza-piu-controlli-e-sicurezza-al-cinquale-in-arrivo-nuove-telecamere-e-orari-notturni-ridotti-per-le-attivita/

Mediavideo Antenna3

Montignoso Sicurezza Più controlli e sicurezza al Cinquale: In arrivo nuove telecamere e orari notturni ridotti per le attività

di  Redazione web

Riduzione degli orari per i locali compresi nell’area conosciuta come Piazza De Andrè alle 2.00 per contrastare gli abusi manifestati nella zona. La misura, a cui si somma il divieto di somministrare bevande in bottiglie di vetro al di fuori delle attività, è stata adottata a seguito di alcuni episodi di eccesso ma soprattutto per prevenire fenomeni contro l’ordine pubblico e la pubblica incolumità.

L’Ordinanza firmata ieri prevede infatti a tutti i gestori dei pubblici esercizi presenti nell’area lo svolgimento delle attività tra le 6.30 e le 2.00, un «intervento finalizzato a una normalizzazione nell’utilizzo pacifico di una piazza pubblica – afferma il Vicesindaco Raffaello Gianfranceschi – al buonsenso, alla convivenza civile e alla possibilità di divertimento per tutti i frequentatori di questo spazio».

Alle misure adottate si sommano nuovi strumenti per il controllo dell’area: Piazza De Andrè sarà infatti dotata a breve di un sistema di telecamere, parte di un progetto che permetterà di monitorare gli accessi al Cinquale sul Viale a Mare e zona interna e la creazione di una rete di vigilanza che coprirà anche i parchi pubblici e la spiaggia libera Green Beach.

«Non credo che il sistema di monitoraggio da solo possa costituire un argine al dilagare della maleducazione e dello “sballo” notturno di tantissimi giovani e meno giovani, le cui cause sono da ricercare anche nel progressivo degradare dei rapporti di convivenza civile – afferma Gianfranceschi – certamente saranno però strumenti in mano alle competenti autorità, Carabinieri e Questura, per punire adeguatamente chi danneggia il bene pubblico e le persone».

ore: 16:49 | 

comments powered by Disqus