La Protezione Civile Comunale, in accordo con l’Amministrazione comunale di Carrara, ha disposto di effettuare, sabato 1 settembre, le prove di funzionamento delle cinque sirene, collocate lungo il Carrione, dal ponte di Vezzala fino alla Lugnola.

L’impianto di allarme, che si attiva nel tratto in cui il torrente attraversa il centro storico cittadino quando è necessario segnalare un pericolo imminente in caso di piena, è stato sostituito negli anni scorsi, potenziandone anche i decibel.

E’ necessario, però, procedere con periodiche prove sul corretto funzionamento dell’impianto al fine di assicurare il perfetto stato in caso di necessità, soprattutto in vista del periodo autunnale di solito considerato il più piovoso dell’anno.

Saranno i tecnici di AMIA ad effettuare le operazioni di controllo dell’impianto.

Sabato 1 settembre, tra le ore 11.00 e le 11.30, i residenti della zona del centro storico sentiranno suonare le sirene di allarme: nessuna paura, però, dato che si tratterà soltanto di una prova di routine, necessaria a verificare il corretto funzionamento del sistema di allerta nel caso di reale pericolo.

I cittadini interessati saranno avvisati anche tramite telefonate da parte della Protezione Civile attraverso il sistema di allertamento telefonico: nell’occasione si invitano quanti non lo abbiano ancora fatto ad iscriversi, oppure a scaricare la App sul proprio telefono