ore:  12:57 | Vento, codice giallo in Toscana fino a domani 26 febbraio

ore:  13:23 | Codice giallo per ghiaccio e neve fino a martedì 11 gennaio

ore:  16:34 | Allerta meteo, lunedì 10 gennaio codice giallo per neve e vento

ore:  13:45 | AGGIORNAMENTO – allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, attualmente in corso fino alle ore 22:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

ore:  12:48 | Allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, a partire dalle ore 10:00 fino alle ore 18:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

mercoledì, 4 luglio, 2018

https://www.antenna3.tv/2018/07/04/ripristinare-subito-il-servizio-di-risonanza-magnetica-mobile-ogni-15-giorni-presso-lospedale-di-pontremoli/

Mediavideo Antenna3

Ripristinare subito il servizio di risonanza magnetica mobile ogni 15 giorni presso l’Ospedale di Pontremoli

di  Redazione web

Con uno dei soliti colpi di mano l’Asl Toscana Nord Ovest ha interrotto dal 1 luglio scorso, senza alcun preavviso alle istituzioni locali ed alla cittadinanza, il servizio reso attraverso la risonanza magnetica mobile che ogni quindici giorni veniva prestato proficuamente presso l’Ospedale di Pontremoli.

L’ennesima vergogna che dimostra quanto la popolazione della Lunigiana venga costantemente penalizzata dall’Asl e dalla Regione Toscana.

La decisione è gravissima in quanto la risonanza magnetica fissa, oggi operante presso il nosocomio pontremolese, non è attrezzata per eseguire esami importantissimi quali quelli al cranio, all’addome ed al cuore. Decisione che è ancora più assurda se si considera che l’odierna richiesta di eseguire un esame del genere è stato indicato ad un paziente di doversi recare a Massa nel mese di marzo 2019!

Dopo gli incontri tra i Sindaci e l’Asl, coronati in documenti approvati anche in sede di SDS, ci si attendevano novità positive sul tema sempre caldo del mantenimento e del potenziamento degli Ospedali lunigianesi ed invece la solfa è sempre la stessa: si opera per dissanguare le strutture in modo lento ma inesorabile.

Non è più possibile accettare questo atteggiamento e per questo chiediamo direttamente (e chiederemo attraverso un’interrogazione che sarà presentata in Consiglio Regionale da Forza Italia) a De Lauretis ed ai responsabili di zona di revocare immediatamente questa decisione che determinerebbe gravissimi disagi all’utenza residente e, in questo periodo estivo, anche a quanti ne avessero bisogno tra i tanti turisti ed i tanti emigrati che rientrano in alta Lunigiana.

E’ quindi assolutamente necessario che essi intervengano con la massima urgenza affinché il servizio di risonanza magnetica mobile sia subito ripristinato a Pontremoli riprendendo la cadenza quindicinale che aveva in precedenza. Così come è vitale che le azioni e gli interventi richiesti a gran voce anche in questi mesi – a cominciare dall’improcrastinabile adeguamento delle sale operatorie – trovino finalmente risposte attraverso scelte, investimenti e lavori.

Diversamente, che Rossi, Saccardi ed i loro sodali presso l’Asl si dimettano e consentano alla gente di scegliere subito amministratori più capaci e più legati ai territori in grado di garantire veramente ed in egual modo a tutti i toscani il sacrosanto diritto alla Salute e quindi tutti i servizi ad esso relativi. Tra due anni potrebbe essere tardi…

Il Gruppo Consiliare di maggioranza del Comune di Pontremoli

Cara Puntremal

ore: 20:25 | 

comments powered by Disqus