ore:  12:57 | Vento, codice giallo in Toscana fino a domani 26 febbraio

ore:  13:23 | Codice giallo per ghiaccio e neve fino a martedì 11 gennaio

ore:  16:34 | Allerta meteo, lunedì 10 gennaio codice giallo per neve e vento

ore:  13:45 | AGGIORNAMENTO – allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, attualmente in corso fino alle ore 22:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

ore:  12:48 | Allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, a partire dalle ore 10:00 fino alle ore 18:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

venerdì, 25 maggio, 2018

https://www.antenna3.tv/2018/05/25/in-risposta-alle-affermazioni-su-gaia-durante-il-dibattito-pre-elettorale-a-massa/

Mediavideo Antenna3

in risposta alle affermazioni su GAIA durante il dibattito pre elettorale a Massa

di  Redazione web

Il dibattito politico che in questi giorni, antecedenti alle elezioni amministrative nel Comune di Massa, si è sviluppato intorno al Gestore GAIA S.p.A., necessita di alcuni chiarimenti sulla gestione dell’azienda.

La Società GAIA S.p.A., dalla sua costituzione, non ha mai presentato un Bilancio in perdita. Il Bilancio di GAIA S.p.A. è certificato da una Società di revisione indipendente (ai sensi dell’art.14 del Dlgs 39/2010) e nel 2017 ha prodotto un positivo di oltre 800mila euro, che verrà interamente reinvestito in opere e iniziative di sostegno alle utenze vulnerabili. Inoltre, per realizzare tutti gli investimenti necessari al territorio, il Gestore ha richiesto ed ottenuto  il finanziamento strutturato da 105 milioni di euro da parte di un pool di 7 banche, prova della fiducia del mondo bancario nei confronti della Società.

 

A questo si aggiunge il confronto con le altre società toscane, dove Gaia si colloca per efficienza ( misurata in costi operativi per abitante) subito dopo le due più grandi società (Publiacqua  con 1,2 milioni di abitanti e Acque con 900.000 abitanti).        
Inoltre, risulta utile ricordare che GAIA conduce attività di spesa seguendo la normativa del codice degli appalti, in piena trasparenza e concorrenzialità, e gli investimenti dell’azienda, programmati tenendo conto delle criticità presenti sul territorio, sono approvati dall’Autorità sovraordinata, composta dai Comuni dell’Ambito. Le tariffe applicate dal Gestore sono regolate dall’ARERA e dall’Autorità idrica e risultano tra le più basse della Toscana. Massima attenzione è comunque dedicata dal Gestore al tema della sostenibilità della tariffa e al sostegno delle utenze più deboli, in ragione della natura pubblica della società: tra le iniziative messe in campo ci sono le riduzioni del 30 e 50% delle tariffe per coloro che hanno un determinato livello di ISEE, le agevolazioni per famiglie numerose, fino ad arrivare alla costituzione del Fondo Utenze Disagiate, un fondo finanziato con il bilancio per sostenere gli utenti il cui livello ISEE è al di sotto del reddito di povertà.

 

Lo stato di salute della Società, misurato in termini di risultati di Bilancio e di raggiungimento degli obiettivi finanziari, insieme alle iniziative in favore delle utenze deboli, smentisce il pregiudizio di inefficienza riservato comunemente alle aziende pubbliche.

ore: 19:34 | 

comments powered by Disqus