ore:  12:57 | Vento, codice giallo in Toscana fino a domani 26 febbraio

ore:  13:23 | Codice giallo per ghiaccio e neve fino a martedì 11 gennaio

ore:  16:34 | Allerta meteo, lunedì 10 gennaio codice giallo per neve e vento

ore:  13:45 | AGGIORNAMENTO – allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, attualmente in corso fino alle ore 22:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

ore:  12:48 | Allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, a partire dalle ore 10:00 fino alle ore 18:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

venerdì, 25 maggio, 2018

https://www.antenna3.tv/2018/05/25/blitz-anti-prostituzione-dei-carabinieri-di-massa-con-il-supporto-di-un-elicottero-ed-unita-cinofile-arrestati-una-ventina-di-rumeni-ritenuti-responsabili-del-controllo-del-lungomare-e-delle/

Mediavideo Antenna3

BLITZ ANTI PROSTITUZIONE DEI CARABINIERI DI MASSA CON IL SUPPORTO DI UN ELICOTTERO ED UNITA’ CINOFILE. ARRESTATI UNA VENTINA DI RUMENI RITENUTI RESPONSABILI DEL CONTROLLO DEL LUNGOMARE E DELLE PROSTITUTE.

di  Redazione web

Panico in città fin dalle prime ore dell’alba per numerose pattuglie dei carabinieri e un elicottero che ha sorvolato le zone di montagna a pochi metri dalle case. I carabinieri di Massa, assieme ad unità cinofile di Pisa, hanno concluso un’operazione che ha portato all’arresto di una ventina di persone, tutte di nazionalità rumena. Si tratterebbe di un vero e proprio sodalizio che, negli ultimi anni utilizzando violenza e intimidazioni, dominava buona parte del lungomare facendosi pagare anche dazi a scadenze regolari per permettere alle prostitute di occupare le piazzole in strada. Tra le accuse contestate, oltre al favoreggiamento e allo sfruttamento della prostituzione, violenze, pestaggi, furti notturni in appartamenti ed esercizi commerciali. In atto anche perquisizioni. Numerosi anche i furti nei locali e negli esercizi commerciali della zona. Nel blitz, i militari coordinati dalla Procura, hanno battuto palmo a palmo in particolare Marina di Massa e le località di Gronda e Casette alla ricerca dei componenti del clan, destinatari di un’ordinanza di custodia cautelare emessa nei giorni scorsi dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Massa. Sono anche state effettuate anche numerose perquisizioni a persone, abitazioni e veicoli per elementi utili alle indagini.

 

ore: 19:57 | 

comments powered by Disqus